Home Green Jobs Green Technologies Award, i vincitori dell’edizione 2017

Green Technologies Award, i vincitori dell’edizione 2017

città: Bergamo - pubblicato il:
Green Technologies Award

Green Technologies AwardSi è conclusa l’edizione 2017 del Green Technologies Award, concorso giunto alla sua settima edizione e diretto agli Istituti di Istruzione Secondaria Superiore e ai Centri di Istruzione e Formazione Professionale di tutta Italia.

La premiazione si è tenuta a Stezzano, in provincia di Bergamo, presso la sede di Schneider Electric, azienda che ha ideato e promosso il Green Technologies Award, Energia nuova per le scuole.

L’iniziativa, da sette anni, si propone di rafforzare, attraverso una competizione che valorizza i giovani talenti e la loro creatività progettuale, la consapevolezza che un utilizzo efficiente e sostenibile dell’energia è fondamentale per il futuro.

Tra i progetti partecipanti, i più interessanti hanno riguardato l’area delle Smart City e dell’Internet of Things; ai ragazzi i partecipanti è stato chiesto inoltre di valorizzare l’uso integrato di più tecnologie e prodotti e di elaborare delle proposte che intrecciassero informatica, elettrotecnica, meccanica e automazione.

I vincitori del Green Technologies Award 2017

Il concorso Green Technologies Award nel 2017 ha visto la partecipazione di 46 scuole e il coinvolgimento di un totale di 460 studenti e 70 docenti. Ecco di seguito i vincitori.

1° posto: ITIS C. Grassi di Torino

Alla scuola va un premio da 10.000 euro di cui 8.000 in apparecchiature; con il progetto V.I.T.A.: Valorizzazione Intelligente con Tecnologie all’Avanguardia, gli studenti hanno realizzato un check-up energetico del loro istituto e poi messo in atto una serie di interventi correttivi per ridurre e ottimizzare i consumi in vari locali della scuola (aule, corridio e scale, laboratori, uffici, esterno).

Secondo la giuria il progetto dell’Istituto C. Grassi di Torino è coerente con tutti gli obiettivi del concorso. Le soluzioni smart, complete e integrate proposte dagli studenti, hanno determinato un importante efficientamento energetico, comprensivo di valutazione economico/finanziaria, del loro edificio scolastico.

2° posto: ISS Cairo Montenotte” di Cairo M.tte (SV)

La scuola ha ricevuto un premio di 7.000 euro di cui 5.500 in apparecchiature. Con I’m Smart, and ‘u? gli studenti hanno presentato un elaborato ricco di contenuti, non soltanto tecnici, per un progetto culturale di educazione e formazione dei giovani verso un futuro sostenibile, proponendo iniziative concrete e immediatamente attuabili di soluzioni per realizzare una scuola e edifici smart.

3° posto: ISIS A. Malignani di Udine

Con il progetto Efficienza Energetica all’istituto Malignani e dintorni (5.000 euro di cui 4.000 in apparecchiature) gli studenti hanno preso in considerazione diverse proposte per l’efficientamento energetico dell’istituto e di un’azienda locale, includendo nella loro analisi proposte progettuali di possibili interventi, la valutazione di azioni migliorative già eseguite o in corso di esecuzione, piccoli progetti pilota estendibili su larga scala.

4° posto: ITT E. Breda di Sesto S. Giovanni (MI)

Con Progettazione impianto intelligente nuovo edificio scolastico Opere Sociali don Bosco Sesto SG l’istituto si è aggiudicato un premio di 2.500 euro di cui 1.900 in apparecchiature. Il lavoro presentato ha preso in esame la progettazione e il dimensionamento del nuovo edificio scolastico delle Opere Salesiane di Don Bosco di Sesto San Giovanni, adibito a ospitare aule, laboratori e magazzini.

5° posto: IIS R. Bonghi di Lucera (FG)

Con il progetto La scuola va in rete (che ha ricevuto un premio di 2.500 euro di cui 1.900 in apparecchiature) gli studenti si sono posti l’obiettivo di migliorare l’efficienza energetica dell’istituto, introducendo un sistema di controllo e gestione della scuola (illuminazione, climatizzazione, anti-intrusione) programmabile e gestibile via internet, e realizzando un sistema wireless gestibile da remoto tramite web server.

Oltre ai premi in denaro e apparecchiature per la scuola, i docenti che si sono impegnati come tutor nei cinque team finalisti hanno ricevuto un voucher del valore di 1.000 euro da utilizzare per la partecipazione di percorsi formativi qualificati scelti fra gli oltre 80 corsi a catalogo proposti da Schneider Electric nel quadro delle sue iniziative per la formazione tecnica.

Premi speciali assegnati al Green Technologies Award

Per il secondo anno consecutivo è stato assegnato anche il Premio Connettività, destinato al progetto che meglio ha integrato le tecnologie intelligenti e interconnesse: lo ha ricevuto il gruppo di studenti della scuola A. Malignani di Udine che ha ottenuto un kit didattico iQuadro Basic di Schneider Electric del valore di 4.000 euro.

Inoltre è stato dato all’ITT E.Breda di Sesto San Giovanni (MI) anche il premio Comunicazione, che ha valorizzato il team che ha saputo presentare meglio il progetto candidato al concorso. Il premio è stato messo a disposizione dalla casa editrice Hoepli, che ha offerto due volumi didattici, e da Creativa, impresa di comunicazione associata a Unicom, che ha offerto l’abbonamento a una rivista di settore.

Condividi: