Home Imprese Sostenibili Boat Sharing, condividere le esperienze in barca con AtBoat

Boat Sharing, condividere le esperienze in barca con AtBoat

pubblicato il: - ultima modifica: 12 Ottobre 2021
atboat - boat sharing

atboat - boat sharingCosa succede quando l’economia della condivisione raggiunge il mare? Semplice, nasce il boat sharing, una nuova declinazione della sharing economy.

In Italia, tra i progetti che si ispirano a questo modello economico e sociale, è nato AtBoat, statup che attraverso una piattaforma web consente di condividere esperienze in barca, mettendo in contatto i proprietari e gli amanti del mare a costi ridotti.

Un espediente nato dalla necessità di coniugare le ristrettezze imposte dalla crisi economica con la passione per il mare e la navigazione per “rendere la nautica a portata di tutti e avvicinare al diportismo e al mare anche i neofiti” ci racconta il direttore marketing.

Il funzionamento di AtBoat è semplice: il proprietario inserisce online l’annuncio della sua barca e dell’attività che intende svolgere a bordo – navigazione lungocosta, battute di pesca o boat&breakfast – per trovare eventuali ospiti interessati; si abbattono i costi di gestione della barca e si può usufruire di un’occasione di navigazione in barca che costa meno di un noleggio charter.

In questo modo, con AtBoat, gli armatori compensano i costi di mantenimento di un’imbarcazione spesso sottoutilizzata e gli appassionati sfruttano un modo di vivere il mare a costi contenuti.

Condividi: