Home Eco Lifestyle Le Espadrilles: evergreen, ecologiche e senza tempo

Le Espadrilles: evergreen, ecologiche e senza tempo

città: Milano - pubblicato il:
espadrilles

espadrillesSono uno dei simboli dell’estate per eccellenza: le Espadrilles, di colori e modelli diversi, fanno parte dei ricordi di molti di noi e ci hanno accompagnato anno dopo anno al mare o in città, in spiaggia o sotto cieli stellati.

Queste calzature spagnole usate in origine dai contadini risalgono almeno al Quattrocento. Il nome espadrilles deriva dalla parola catalana sparto che indica un arbusto mediterraneo usato per fare le corde.

A partire dagli anni Settanta queste calzature sono entrate a pieno titolo nel panorama della moda e ogni anno invadono le vetrine di tutto il mondo con i loro allegri colori.

Le Espadrilles hanno via via modificato l’altezza della suola, i patch delle tele e la gamma dei colori senza mai perdere i pregi legati al comfort e all’utilizzo di materiali naturali.

La suola delle Espadrilles è realizzata in farro o canapa ed è cucita a mano sulla tela di cotone.

I modelli cambiano ogni stagione mantenendo sempre la natura ecologica di questa calzatura, coniugando così le tendenze della moda alla tradizione di un evergreen molto apprezzato.

La nuova collezione di Ferrari&Zenobi propone l’Alpargata, l’ironica variante flat da donna e da uomo in tela di vari colori per il modello basic a con varianti più decise impreziosite da borchie, strass e frange. La suola è in corda intrecciata.

Condividi: