Home Green Jobs Street food, Milano presenta alcune delle proposte gastronomiche

Street food, Milano presenta alcune delle proposte gastronomiche

città: Milano - pubblicato il:
street food milano

street food milanoLo street food arriva finalmente – dopo la prima fase sperimentale – a deliziare i turisti e gli abitanti di Milano e lo fa utilizzando mezzi ecologici – come richiesto dal bando del Comune.

Le proposte gastronomiche, cucinate e pubblicizzate nelle zone della movida milanese grazie a mezzi a basso impatto ambientale consentiranno di scoprire le più autentiche e gustose ricette dello street food italiano e internazionale.

I 50 operatori – 11 di loro avevano già partecipato alla fase di sperimentazione iniziale mentre 39 di loro sono nuovi – propongono, oltre a prodotti DOP, IGP, STG e PAT, anche sapori cosmopoliti.

Tra i riconfermati troviamo Mozzarella e Dintorni che propone prodotti tipici del territorio salentino, mentre Pop Dog reinterpreta il classico hot dog statunitense nelle varianti messicana, giapponese; Sapori in movimento suggerisce invece gnocco e tigelle accompagnate da salumi emiliani.

Tra le nuove proposte ci saranno PicoBrew, pub itinerante ideale per chi ama le birre artigianali realizzate con materie prime del territorio milanese, Pestofino che ripropone sapori e profumi del Tigullio, dalla pasta fresca alle salse per condire, da quella al basilico a quella alle noci; ci saranno i gelati della Gelateria Gorini, che porterà in centro città i più tipici gusti preparati con ingredienti DOP e IGP come i pistacchi di Bronte, i limoni di Sorrento, lo zafferano de L’Aquila o le amarene brusche di Modena; ma anche Street Juice che propone centrifughe, frullati ed estratti derivati da frutta e verdura biologici e a chilometro zero.

I tricicli o quadricicli utilizzati per le proposte dello street food milanese hanno un’estetica compatibile con il contesto urbano e una dimensione massima in esercizio di 3,60 mt di lunghezza per 1,70 di larghezza, e sono eco-friendly, con trazione a pedali, assistita ed elettrica.

Per Cristina Tajani, assessore alle Politiche per il Lavoro, Attività produttive e Commercio del Comune di Milano, lo street food rappresenta una modalità di consumo ampiamente diffusa nelle capitali europee e mondiali; per questo motivo l’amministrazione meneghina ha voluto favorire la scoperta dei gusti e dei sapori della nostra tradizione gastronomica ma, soprattutto, sostenere nuove opportunità commerciali e occupazionali per i giovani.

Senza dimenticare la sostenibilità ambientale!

Condividi: