Home Imprese Sostenibili Amatrice inaugura il polo della ristorazione

Amatrice inaugura il polo della ristorazione

città: Amatrice - pubblicato il:
amate amatrice

amate amatriceAmate Amatrice non è più solo un consiglio ma un progetto tangibile. Il 29 luglio è stato inaugurato il nuovo polo della ristorazione ad Amatrice.

Nella piazza, progettata da Stefano Boeri, sono pronti otto diversi ristoranti gestiti da persone del luogo, che hanno perso le loro attività a causa del sisma.

Questo progetto, oltre a dare lavoro a più di 100 cittadini dei comuni colpiti, vuole diventare il nuovo punto per la rivalorizzazione eno-gastronomica della zona. Ripartire si può.

Tutti gli edifici che si affacciano sulla piazza hanno fondamenta solide. Il progetto, finanziato dalla raccolta fondi Un aiuto subito di La7 e Corriere della Sera, non è solo solidale ma anche sostenibile.

Il materiale principalmente utilizzato è il legno della Filiera Foresta Legno del Friuli Venezia Giulia, che oltre a essere totalmente eco-compatibile ha permesso di realizzare opere antisismiche e flessibili, pronte a essere smontante e ricostruite in altri luoghi.

Anche per quanto riguarda la gestione delle acque sanitarie e dell’impianto di climatizzazione sono state utilizzate soluzioni sostenibili fornite da Daikin. La multinazionale giapponese ha messo a disposizione la tecnologia della pompa di calore che utilizza principalmente l’aria come fonte di energia rinnovabile.

Amate Amatrice dimostra la volontà di ricostruire puntando sulla qualità architettonica e sulla migliore tecnologia impiantistica.

Condividi: