Home Imprese Sostenibili Microalghe, una fonte di molte sostanze benefiche

Microalghe, una fonte di molte sostanze benefiche

città: - pubblicato il:
microalghe

microalgheLe microalghe sono una fonte di molte sostanze benefiche: betacarotene e omega-3 in primis.

L’industria alimentare e cosmetica ne è consapevole. Ora, per abbattere i costi di produzione, è stato lanciato un progetto a livello europeo da 5 milioni di euro.

Si chiama ValueMag e ha lo scopo di rendere più economiche le coltivazioni dei microrganismi riducendo i costi dagli attuali 6 €/kg a 0,3 €/kg.

Il team internazionale, composto da 11 partner provenienti da 9 paesi UE, conta sull’appoggio anche di ENEA.

Il team italiano si occuperà di testare nuove tecniche di produzione e di estrazione dei principi attivi dalle microalghe.

Uno dei nuovi metodi di coltivazione è quello magnetico che “non solo permette l’ottimizzazione dell’utilizzo di acqua e nutrienti – come sottolinea Antonio Molino, responsabile ENEA delle attività del progetto – ma anche, e soprattutto, una facile estrazione delle molecole ad alto valore biologico”, come i famosi composti antiossidanti.

Lo sviluppo di nuove tecnologie per la bio-raffinazione permetterà la crescita di un mercato globale, come quello delle microalghe, già fortemente in espansione.

I prodotti e integratori alimentari, cosmetici, fitosanitari e mangimi per acquacultura sono solo alcuni degli impieghi di questi microrganismi.

Il progetto europeo, in particolare, vuole aiutare tutto il comparto di acquacultura i cui mangimi incidono da soli per oltre il 50% sui costi complessivi degli allevamenti ittici.

Condividi: