Home Imprese Sostenibili Risparmiare energia in ufficio è possibile, ecco come fare

Risparmiare energia in ufficio è possibile, ecco come fare

città: Roma - pubblicato il: - ultima modifica: 19 Giugno 2019
risparmiare energia in ufficio - futurambiente

Risparmiare energia in ufficio è possibile, soprattutto in tempi di green economy, in cui l’imperativo dell’efficienza energetica è accettato da tutti.

Per questo è doveroso porre attenzione anche ai piccoli gesti quotidiani, a quelle distrazioni che diventano abitudini per pigrizia e che, moltiplicate su ampia scala, possono generare sprechi e inefficienze che vanno a gravare sul bilancio e sulla sostenibilità energetica dell’azienda.

Lasciare un computer acceso, anche quando non lo si utilizza, o dimenticarsi di spegnerlo prima di lasciare il lavoro, sono comportamenti abituali in tutti gli uffici, che però adesso è possibile eliminare attraverso l’adozione di software appositamente predisposti.

Possono sembrare inezie, ma invece stiamo parlando di pratiche che comportano aggravi di costi e sprechi energetici di una certa importanza.

In ufficio, normalmente, i computer vengono utilizzati circa 40 ore a settimana. Se però il PC non viene spento fuori dell’orario di lavoro o durante le pause, bisogna considerare altre 128 ore a settimana sprecate inutilmente, solo per incuria e distrazione.

La campagna SEE, fatta propria anche dall’Italia, raccomanda di porre particolare attenzione a tutte le iniziative che si prefiggono di promuovere e divulgare le buone pratiche sulla sostenibilità energetica e ambientale e che permettono quindi di risparmiare energia in ufficio.

Si tratta di risparmi che non comportano alcuna rinuncia effettiva, né diminuzioni di efficienza. Ma il vantaggio non si limita soltanto al miglioramento del conto economico: va presa in considerazione anche la ricaduta d’immagine per l’azienda.

L’attenzione all’ambiente e alla sostenibilità energetica è infatti un indice di sicuro gradimento per i consumatori.

Si tratta in sostanza di un vero e proprio risparmio etico, ottenuto con adeguate informazioni sull’utilizzo dei dispositivi e con un programma che permette di dosare sobrietà e intelligenza nelle proprie scelte di consumo e di comportamento, a parità di efficienza.

Per risparmiare energia in ufficio si possono adottare valide soluzioni, come quella proposta da Futurambiente che permette di predisporre i computer aziendali in modo che automaticamente, e senza richiedere l’intervento degli utenti, i loro consumi vengano ridotti al minimo.

La proposta di Futurambiente per risparmiare energia in ufficio

futurambeinte - efficienza energetica in ufficio

Futurambiente fornisce soluzioni software personalizzate alle banche, alle imprese e alla pubblica amministrazione, per ridurre i consumi energetici delle reti di PC e aumentare la redditività e la sostenibilità ambientale attraverso il monitoraggio, la misura e la gestione dell’uso dell’energia elettrica.

Futurambiente è partner di Data Synergy per la vendita di PowerMAN Power Manager, una suite di prodotti software progettati per l’ottimizzazione e la gestione centralizzata degli sprechi energetici.

L’utilizzo di PowerMAN Power Manager permette di trasformare i costi energetici da fissi a variabili, con risultati concreti e misurati in termini di:

  • riduzione dello spreco energetico: 75%
  • riduzione delle emissioni di CO2: 70Kg/anno per PC
  • riduzione dei costi energetici: 30€/anno per PC

PowerMAN Power Manager ha fatto propria la massima di Lord Kelvin che dice If you cannot measure it, you cannot improve it (se non puoi misurare una cosa, non la puoi migliorare).

Con l’utilizzo di questa suite di software specializzati è possibile, infatti, analizzare l’andamento dello spreco energetico in tempo reale, attraverso un qualsiasi dispositivo (PC, cellulare…) collegato in rete, o via web, con tutto l’ambiente informatico aziendale e creare quindi rapidamente politiche di risparmio su misura per i diversi computer e gruppi di utenti.

risparmiare energia in ufficio

PowerMAN Power Manager comprende una gamma completa di sistemi dinamici e funzioni di controllo utilizzate per massimizzare il risparmio di energia in ufficio mantenendo inalterata la produttività.

Molte aziende hanno aderito a questo progetto poiché il loro programma di sviluppo ruota intorno alla sostenibilità, concetto chiave anche per quel che concerne l’evoluzione economica e finanziaria.

Il programma ha come fine quello di raggiungere gli obiettivi di sostenibilità (compresi gli obiettivi di riduzione delle emissioni di CO2) e di informare e motivare il personale e le parti interessate attraverso una campagna volta e massimizzare i fondi disponibili per la propria realtà produttiva.

Tra le principali imprese che hanno aderito al progetto PowerMAN Power Manager ricordiamo: The University of Nottingham, il Politecnico di Torino, The University of Oxford, The University of Liverpool,il College of Humand Sciences dell’Iowa State, The University of Manchester, l’Enea, Chiesi, Saipem, Saipem France, The Department of Energy USA, SpA Navicelli di Pisa.

aziende che hanno aderito al programma per risparmiare energia in ufficio

PowerMAN Power Manager è stato inoltre certificata da Enea e dal Politecnico di Torino ed è presente nel volume 105 buone pratiche di efficienza energetica made in Italy redatto da Kyoto Club, che raccoglie alcune delle eccellenze italiane nel settore dell’efficienza energetica.

L’audit gratuito di Futurambiente

audit gratuito per risparmiare energia in ufficio

Informazioni dettagliate e approfondite su PowerMAN Power Manager sono disponibili online; è inoltre possibile contattare l’azienda direttamente ([email protected], +39 06/95226033 Massimo Pierleoni:  [email protected], +39 335/5749319) per concordare un test completamente gratuito della propria azienda, al fine di valutare l’eventuale spreco energetico e il risparmio conseguibile.

Condividi: