Home Imprese Sostenibili Mese dell’efficienza energetica: riparte la campagna informativa Enea

Mese dell’efficienza energetica: riparte la campagna informativa Enea

città: Roma - pubblicato il:
mese dell'efficienza energetica

Mese dell'efficienza energeticaRiparte dal primo novembre prossimo il Mese dell’efficienza energetica, la campagna realizzata da Enea indirizzata a imprese, istituzioni, associazioni e scuole.

L’iniziativa è promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico per sensibilizzare cittadini e aziende a un uso più consapevole ed efficiente dell’energia, eliminando gli sprechi e ottimizzando i consumi.

Durante il Mese dell’efficienza energetica i destinatari della campagna informativa sono invitati a organizzare eventi, manifestazioni a tema, attività promozionali, seminari informativi per promuovere la cultura dell’efficienza energetica.

Per partecipare all’iniziativa si è invitati a inviare proposte utilizzando la pagina dedicata del portale della Campagna Nazionale Italia in classe A.

Una volta valutati i materiali arrivati Enea metterà a disposizione il logo della campagna sui materiali promozionali e uno starter kit con materiale informativo, poster e slide.

Mese dell’efficienza energetica: le prime adesioni

Tra le prime adesioni giunte per questa nuova edizione c’è quella degli Aeroporti di Roma (Adr) e di Italo-Ntv; lo scorso anno sono state realizzate ben 260 iniziative, tra cui quelle di Enel, Vodafone Italia e Italo-Ntv, che hanno messo in campo annunci e progetti ad hoc su social e magazine aziendali, mentre Schneider Electric, Energy Team e 3M Italia hanno puntato su specifiche campagne di comunicazione.

Banca Popolare dell’Emilia Romagna ha realizzato un vademecum e una newsletter per i dipendenti, la Camera di Commercio di Verona si è impegnata nell’organizzazione di un evento sull’efficienza energetica e la sostenibilità in edilizia, mentre l’Agenzia Napoletana Energia e Ambiente (ANEA) ha organizzato l’iniziativa Comuni in Classe A, un ciclo di workshop itineranti sull’efficienza energetica.

Tra i progetti inviati dalle scuola va citato quello dell’Istituto Copernico di Barcellona Pozzo di Gotto (Messina) per il progetto L’illuminotecnica in una scuola ecosostenibile.

Tra le attività di formazione e informazione sull’uso razionale dell’energia al personale, spiccano quelle di Policlinico Gemelli, Ministeri della Difesa e dei Beni Culturali, ANCI e Gruppo WEDO e le iniziative dei Politecnici di Torino e Milano, delle Università di Camerino e di Bari, Kyoto Club, Federesco, ASSOESCo, FIRE e Rete Irene.

Condividi: