Home Eco Lifestyle Turismo sostenibile nelle isole minori: accordo Ancim-Federalberghi

Turismo sostenibile nelle isole minori: accordo Ancim-Federalberghi

pubblicato il: - ultima modifica: 7 Agosto 2020
turismo sostenibile nelle isole minori

turismo sostenibile nelle isole minoriÈ stato siglato un accordo tra Ancim – l’associazione nazionale delle isole minori – e Federalberghi per incentivare il turismo sostenibile nelle isole minori e offrire a questi piccoli paradisi un’occasione in più di crescita.

Le isole minori infatti stanno cercando di superare l’emarginazione e la vulnerabilità economica che le contraddistingue, riducendo gli svantaggi legati alla loro condizione geografica e promuovendo lo sviluppo di un turismo più evoluto, sostenibile, ma non legato esclusivamente al turismo stagionale.

Nasce con questi spirito la Green credit card delle piccole isole, strumento di marketing che darà accesso a sconti alberghieri, alla prenotazione prioritaria dei traghetti, a servizi turistici sulle isole e a ingressi agevolati in iniziative organizzate sulle piccole isole.

Con i ricavi derivanti dalla vendita della Green credit card si andrà a sostenere e finanziare progetti di tutela ambientale e di promozione culturale e del turismo nelle isole, soprattutto fuori stagione.

Questo per trovare una via autonoma al sostegno del turismo sostenibile nelle isole minori, permettendo un’interazione tra istituzioni pubbliche e private.

L’accordo siglato a Greening the Islands punta molto anche alla tutela dell’ambiente stimolando gli alberghi a utilizzare nelle proprie strutture fonti energetiche rinnovabili, a migliorare l’efficienza energetica della propria struttura, a promuovere la mobilità sostenibile e la riduzione dei rifiuti.

L’accordo prevede anche di finanziare iniziative promozionali congiunte tra Ancim e Federalberghi per aumentare i flussi turistici fuori stagione, attraverso l’organizzazione di mostre ed esposizioni nelle strutture ricettive, creare supporti multimediali per la valorizzazione delle risorse culturali e naturalistiche.

Tra i punti principali di queste azioni per sviluppare il turismo sostenibile nelle isole minori ci sarà anche l’avvio di azioni per il recupero e la valorizzazione delle risorse termali e la pulizia e recupero dei sentieri e dei vecchi terrazzamenti, anche attraverso la creazione di percorsi turistici green d’intesa con Parchi o Riserve Marine.

Condividi: