Home Green Jobs FEAMP promuove un bando a sostegno di progetti sull’economia blu!

FEAMP promuove un bando a sostegno di progetti sull’economia blu!

città: Milano - pubblicato il:
economia blu sostenibile

È aperto il bando per progetti sull’economia blu sostenibile finanziati dal Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la PescaFEAMP, che metterà a disposizione 14,5 milioni di euro per sostenere lo sviluppo dell’economia blu in Europa e nel Mediterraneo nei seguenti ambiti: innovazione (riduzione del rischio degli investimenti in progetti dimostrativi), ambiente, cooperazione per una migliore governance nel Mediterraneo.

Com’è composto il bando per l’economia blu sostenibile

Il bando è suddiviso in 4 strand.

Strand 1 – Progetti dimostrativi volti a preparare le tecnologie blu al mercato e agli investitori (8 milioni di euro)

Obiettivi: sostenere progetti di dimostrazione basati su tecnologie innovative per testare, sviluppare ed espandere nuove applicazioni e soluzioni per l’economia blu, al fine di migliorare il livello di preparazione al mercato di tecnologie innovative e servizi marittimi favorendone la traduzione in beni e servizi commerciabili da parte delle PMI e altri attori; diminuire il rischio di questi progetti rendendoli più credibili e quindi più facilmente finanziabili.

Strand 2 – Strategia e tecnologie efficienti contro i rifiuti marini (2 milioni di euro)

Obiettivi: ridurre la quantità e la nocività dei rifiuti marini da fonti marittime; monitorare e quantificare il contributo delle fonti marittime alla produzione di rifiuti marini; rimuovere e riciclare i rifiuti marini presenti nelle acque europee in modo sostenibile.

Strand 3 – Reti blu nel Mediterraneo (3 milioni di euro)

Obiettivi: accelerare lo sviluppo dell’economia blu nel Mediterraneo attraverso una più stretta cooperazione tra attori pubblici e privati quali enti di istruzione e formazione, cluster marittimi e comunità locali di pesca e sostenere lo sviluppo di abilità, competenze, innovazione, imprenditorialità e diversificazione occupazionale.

Lo strand è suddiviso in 3 obiettivi specifici:

  • favorire la collaborazione tra istituti di istruzione e formazione marittimi, portuali e logistici del Mediterraneo per sviluppare competenze rilevanti e promuovere professioni marittime in collaborazione con le imprese e le autorità pubbliche
  • promuovere il networking tra cluster marittimi nel Mediterraneo per produrre risultati concreti in termini di innovazione marittima e tecnologie marittime, lo sviluppo di imprese e innovazione e lo sviluppo di competenze
  • gemellaggi pilota di comunità costiere locali di pescatori nel Mediterraneo occidentale basati sull’approccio Community-Led Local Development (CLLD) per la diversificazione delle attività di pesca, compresi il turismo, il pescaturismo, lo sviluppo sostenibile dell’acquacoltura e lo sviluppo delle competenze, con particolare attenzione alle donne e ai giovani

Strand 4 – Azioni congiunte per migliorare la sostenibilità dei settori dell’economia blu nel Mediterraneo (1,5 milioni di euro)

Obiettivi: finanziare un progetto sul ripristino degli ecosistemi marini o costieri mediterranei danneggiati o degradati in zone con un alto potenziale di fornire servizi ecosistemici marini.

Le aree ammissibili al bando sull’economia blu sostenibile sono i 28 Stati membri dell’UE, i bacini del Mar del Nord, Mar Baltico, Mar Nero, Oceano Atlantico e Mar Mediterraneo, oltre ad altri paesi terzi che variano in base allo Strand di riferimento.

Il partenariato deve comprendere almeno 2 soggetti di 2 diversi Stati ammissibili per l’area geografica in cui si svolge il progetto (diverse condizioni nell’ambito dello Strand 3. Il capofila deve essere stabilito in UE.

Contributi previsti dal bando per l’economia blu sostenibile

Il contributo previsto per progetto sarà:

  • Strand 1: indicativamente 1 milione di EUR, massimo 1,5 milioni di euro
  • Strand 2: tra 200.000 e 500.000 euro
  • Strand 3: obiettivo a) fra 400.000 e 500.000 euro; obiettivo b) fra 500.000 e 700.000 euro; obiettivo c) fra 300.000 e 400.000 euro
  • Strand 4: 1,5 milioni di euro – un solo progetto finanziato

Le scadenze per la presentazione delle candidature sono le seguenti:

  • 28 febbraio 2018 per progetti relativi agli Strand 1 e 3
  • 8 febbraio 2018 per progetti relativi agli Strand 2 e 4

Per maggiori informazioni si rimanda al sito del bando. Fonte dell’articolo: InEuropa – Finanziamenti europei.

Condividi: