Home Imprese Sostenibili Migliorare l’efficienza degli impianti fotovoltaici con i droni

Migliorare l’efficienza degli impianti fotovoltaici con i droni

città: Chiavari - pubblicato il:
efficienza degli impianti fotovoltaici

Una soluzione innovativa e tecnologica per migliorare l’efficienza degli impianti fotovoltaici, sperimentata con successo: è quella della start-up ligure Wesii che, tramite i droni, assicura rapidità di analisi e di intervento.

Tages Capital ha scelto di utilizzare questa soluzione tecnologica per il controllo del campo fotovoltaico più esteso d’Italia, per migliorare la sua manutenzione e la resa energetica. Con l’uso di droni dotati di sensori multispettrali non convenzionali, Wesii ha analizzato 30 megawatt dell’impianto di Rovigo, pari a circa il 40% del parco, in soli due giorni.

Un ottimo risultato comparato con i tempi manuali che, per un’analisi termografica, percorrendo a piedi il campo, richiedono 1 giorno/uomo di lavoro per ogni megawatt.

Una start-up ligure con i droni migliora l’efficienza degli impianti fotovoltaici

Wesii è una realtà giovane e innovativa nata da un fondatore che ha ottime conoscenze del settore; la soluzione proposta a Tages Capital e che è stata successivamente testata sul campo si è rivelata in linea con le previsioni fornite e ha permesso all’azienda di fare un notevole salto di qualità.

Con sede a Chiavari e incubata da Wylab, Wesii opera nel settore dei droni multispettrali, piccoli velivoli senza equipaggio dotati di sensori non convenzionali per raccogliere le immagini con un ampio spettro di lunghezze d’onda.

I piccoli velivoli senza pilota permettono di effettuare l’analisi in tempi molto rapidi, ma non è l’unico vantaggio: raccolgono informazioni accurate anche su superfici non ottimali. Infatti, per la morfologia del terreno su cui è posizionato il campo di Rovigo, alcune file di moduli risultano difficili da analizzare manualmente per via della loro inclinazione.

Grazie al drone, anche questa problematica è stata risolta. Un ulteriore vantaggio è poter ottenere velocemente le informazioni su eventuali guasti o difetti per tipologia. In questo modo, i tempi di reazione sono molto più rapidi, con conseguente riduzione dei disservizi legati a difetti o guasti e con un altrettanto evidente ritorno dal punto di vista economico.

Nel primo semestre 2017, in Italia, la produzione di energia elettrica generata da impianti fotovoltaici è salita dell’8,7% rispetto all’anno precedente, arrivando a coprire l’8,2% della domanda nazionale e si prevede che questo trend continuerà ad aumentare nei prossimi anni.

Poiché con le tecnologie oggi installate si ottengono circa 0,8-0,9 megawatt per ettaro, è necessario avere a disposizione impianti fotovoltaici molto estesi per generare quantità di energia significative. La gestione dell’efficienza degli impianti fotovoltaici composti da un grande numero di pannelli pone problematiche apparentemente banali, ma che in realtà possono compromettere la resa energetica.

Condividi: