Home Eco Lifestyle Green Map of Naples, i giardini partenopei in una mappa tascabile

Green Map of Naples, i giardini partenopei in una mappa tascabile

pubblicato il:
Green Map of Naples

In occasione del Maggio dei Monumenti 2018 verranno distribuite 20mila copie gratuite della mappa tascabile dei giardini dell’area metropolitana di Napoli – Green Map of Naples – che avranno lo scopo di condurre per mano cittadini e visitatori stranieri alla scoperta del verde urbano cittadino.

La mappa, dono dell’associazione Premio GreenCare, redatta in italiano e inglese, presenta 37 tra ville storiche e giardini di quartiere, riserve naturali, orti botanici e chiostri, parchi urbani: si tratta della prima volta che una città si dota di una carta tascabile per promuovere percorsi green all’insegna di un turismo sostenibile.

Green Map of Naples sarà distribuita nel circuito di Where Naples e sarà disponibile presso gli Info Point del Comune di Napoli e all’aeroporto di Capodichino.

La pubblicazione propone anche itinerari con visite che legano diversi giardini, attraverso l’uso di scale e/o pedamentine, linee metropolitane e funicolari.

La bellezza del patrimonio botanico, dentro e fuori le mura cittadine, è rappresentata con l’ausilio di una legenda esplicativa che evidenzia le opportunità di fruizione dei giardini: panchine, fontane, fontanelle, aree attrezzate per bambini o picnic, belvederi con viste spettacolari sul Golfo di Napoli.

Green Map of Naples sarà anche interattiva

Nel 2018 la proposizione di una mappa cartacea statica sarebbe risultata un po’ troppo demodé; ecco allora che grazie al QR Code Green Map of Naples permetterà di accedere online a ulteriori informazioni e approfondimenti (come le varietà botaniche rare presenti nei giardini napoletani).

La prima copia della Green Map of Naples è stata donata al Presidente della Repubblica, onorevole Sergio Mattarella: la mappa dedica, infatti, una finestra a Villa Rosebery, residenza del Capo dello Stato, affacciata sulla linea di costa di Posillipo.

Ma anche il Real Bosco di Capodimonte, il parco urbano e storico più grande d’Italia; i due orti botanici federiciani, i giardini degli Scavi archeologici di Pompei e le belle ville della Penisola, Costiera e Isole: Villa Cimbrone e Villa Rufolo, Villa San Michele e i Giardini La Mortella.

Il 12 aprile – giorno della presentazione ufficiale – Green Map of Naples sarà distribuita a cittadini e turisti tra piazza Amendola (ore 10), piazza dei Martiri, piazza Trieste e Trento e piazza del Plebiscito, via Toledo, Galleria Umberto, Piazza Municipio, Stazione Marittima (biglietterie aliscafi), via ponte di Tappia, via Monteoliveto, piazza del Gesù, piazza San Domenico Maggiore (ore 14).

Condividi: