Home Imprese Sostenibili Appuntamento con l’energia, a Terni si parla di transizione energetica

Appuntamento con l’energia, a Terni si parla di transizione energetica

pubblicato il:
appuntamento con l'energia

Un appuntamento per parlare di nuove forme di energia, di efficienza e di risparmio energetica: è Appuntamento con l’energia, un’occasione interessante per i cittadini di Terni per scoprire le soluzioni energetiche intelligenti e pulite.

L’occasione cadrà il prossimo 2 maggio, presso l’Istituto Tecnico Tecnologico Allievi-Sangallo, grazie all’evento organizzato dalla multi-utility locale ASM Terni S.p.A., in collaborazione con REScoop.eu. e Finnova Foundation.

Appuntamento con l’energia vuole sensibilizzare i ternani sul tema della transizione energetica sostenibile, parlando di soluzioni energetiche intelligenti e sostenibili sviluppate da due dei progetti Horizon 2020 a cui ASM Terni sta lavorando: Nobel Grid e WiseGrid.

Durante l’evento saranno mostrati strumenti e soluzioni per sfruttare il potenziale dell’energia verde prodotta localmente mettendo in luce il loro impatto nel rendere le città più sostenibili.

Nel corso della mattinata di lavoro, si svolgeranno interventi informativi e dimostrativi, seguiti da una discussione aperta e interattiva in modo che i cittadini possano porre domande nonché fornire commenti e suggerimenti.

Appuntamento con l’energia: i progetti Nobel Grid e WiseGrid

Terni è un sito pilota per entrambi i progetti europei e sta sperimentando tecnologie di Smart Energy nel contesto locale. Nobel Grid (2015-2018) ha sviluppato strumenti avanzati e servizi ICT per tutti gli attori della smart grid, con l’obiettivo di garantire benefici economici e sociali dati da prezzi più convenienti, reti più sicure e stabili ed elettricità pulita.

WiseGrid (2016-2019) si propone invece di fornire una vasta gamma di soluzioni integrate e modelli di business per la smart grid, con un focus specifico sulle tecnologie di accumulo, sia statico che mobile, per l’ottimizzazione dell’uso dell’energia rinnovabile prodotta localmente e per favorire l’impiego su larga scala dei veicoli elettrici.

ASM Terni informerà i cittadini su come la produzione di energia elettrica decentralizzata e intermittente, quale quella prodotta da impianti fotovoltaici ed eolici, stia cambiando il paradigma energetico; stiamo assistendo alla transizione da un sistema di produzione centralizzato, prevedibile e dipendente dal consumo a uno decentralizzato, caratterizzato da piccoli impianti di produzione intermittente, dove il consumo deve dipendere dalla produzione per far si che il sistema elettrico locale si mantenga stabile e sostenibile. Il cittadino, con i suoi comportamenti energetici, diventa quindi l’attore principale e il target di una serie di sfide e di opportunità di business” spiega Paolo Ricci, Presidente di ASM Terni.

Condividi: