Home Imprese Sostenibili La Notte delle Candele organizzata in un antico borgo

La Notte delle Candele organizzata in un antico borgo

città: Viterbo - pubblicato il:
il regno degli abissi - notte delle candele

La dodicesima Notte delle Candele di Vallerano è alle porte, tutto è pronto per l’evento in programma il 25 agosto, che dopo essersi gemellata con Andorra, dove quest’anno si è tenuta la prima edizione nella città, attende un afflusso ancora maggiore rispetto agli anni passati.

Si tratta della prima e unica notte italiana che vede illuminare con la scenografie di oltre 100.000 lumi naturali, a opera degli stessi abitanti, un antico borgo medievale.

Per l’edizione 2018, in programma sabato 25 agosto a partire dalle prime stelle della sera, il tema sarà incentrato sul Regno degli Abissi e saranno ospitati ben trenta situazioni artistiche in ogni angolo, vicolo, piazza della storica cittadina della Tuscia viterbese.

Alla Bua, tra gli attuali gruppi salentini di punta, farà parte delle formazioni che, attraverso performance originali e diversificate, guideranno per tutta la notte la festa del Paese.

Lavoriamo tutto l’anno per creare emozioni che durano una sola notte” afferma Maurizio Gregori, ideatore dell’iniziativa La notte delle candelee con gli Abissi andremo a stupire tutti i visitatori che verranno, mettendoli a contatto diretto con sirene e altri personaggi delle oscurità marine“.

Reduci dal successo di Andorra, città gemellata con La notte di Candele di Vallerano che ha registrato lo scorso 22 giugno un record di presenze per la prima edizione in questa città, gli organizzatori puntano a ulteriori sorprese interattive, sia dal punto di vista artistico che turistico in tutti i suoi aspetti, aspettando per quest’anno un numero addirittura maggiore rispetto alle 15.000 presenze confluite nel 2017.

Condividi: