Home Imprese Sostenibili Grazie alla campagna di Marevivo risparmiate un milione di cannucce di plastica

Grazie alla campagna di Marevivo risparmiate un milione di cannucce di plastica

città: Milano - pubblicato il:
cannucce di plastica

La campagna #Ecocannucce di Marevivo ha ottenuto in pochi mesi centinaia di adesioni; a ogni esercente aderente all’iniziativa è stato consegnato il materiale informativo che spiega perché è necessario rinunciare alle cannucce di plastica, in modo da sensibilizzare i clienti.

Ecco alcune testimonianze di chi ha aderito alla campagna per la riduzione delle cannucce di plastica; Angelo Napolitano del Lido Panfilo di Termoli sostiene di aver risparmiato “approssimativamente da inizio stagione già 3.000 cannucce. Sto convertendo, inoltre, lo stabilimento al 100% non-più-monouso, cercando alternative totalmente ecologiche per le stoviglie usa e getta“.

Ho fatto perdere al barman il brutto vizio di mettere 2 cannucce di plastica nei cocktail” dichiara Mattia Maltese dello stabilimento balneare Il Pescespada di Scalea “sto molto più attento nel servire la cannuccia direttamente nel drink e uso prevalentemente bicchieri in vetro. In questo modo, ho già risparmiato 5.000 cannucce. In genere durante una stagione estiva tra bibite, granite e cocktail se ne usano tantissime, tra le 5 e le 10.000 più o meno. Sono sempre più convinto che per migliorare le cose non si debba aspettare che ci sia una legge o l’intervento della politica. Il mare è di tutti e ognuno di noi in prima persona deve dare il proprio contributo“.

Nei primi tre mesi dell’apertura abbiamo risparmiato 10.000 cannucce di plastica preferendo gli ziti di pasta” così Gianluca Amoni di Mixology Bar a Milano.

Ad aderire alla campagna anche il festival musicale acieloaperto. La responsabile, Francesca Berti, racconta che “i clienti non si sono mai lamentati e hanno appoggiato pienamente la causa. Parliamo di spettatori provenienti da tutta Italia, e oltre, dato che 3 delle prime 6 date di acieloaperto erano concerti in data unica italiana. Finora, in 4 serate, abbiamo preparato bevande a una media di 4.000 persone che non ordinano un solo cocktail. Abbiamo quindi risparmiato migliaia di cannucce e mancano ancora due date alla fine della rassegna, quella di Francesco de Gregori e Cosmo. Negli eventi abbiamo letto anche qualche recensione positiva in merito alla campagna #Ecocannucce. Siamo molto soddisfatti e continueremo in questa direzione in ogni nostro futuro evento, estivo ed invernale“.

Sul web l’associazione Marevivo ha lanciato l’hashtag #RifiutaLaCannuccia per spingere gli utenti a condividere sui social un selfie con il proprio drink senza cannuccia.

Condividi: