Home Eventi Oltre al verde delle piante a Myplant&Garden c’è il green delle aziende

Oltre al verde delle piante a Myplant&Garden c’è il green delle aziende

città: Milano - pubblicato il:
MyPlant&Garden 2019

La sostenibilità ambientale è ormai una carta d’identità importante anche per le imprese ortoflorovivaiste italiane. Il trend di chi ne ha fatto vessillo della propria impresa è in crescita. Lo si nota anche in una manifestazione come Myplant&Garden 2019 (in programmazione a Rho fiera dal 20 al 22 febbraio) dove proprio quest’anno uno spazio dedicato al verde bio e un percorso di prodotti sostenibili metteranno in risalto un’offerta a basso impatto ambientale.

I tempi sono maturi” spiega Silvia Massimino di Change Up!, realtà dedicata alla promozione della sostenibilità che ha collaborato con MyPlant&Garden 2019 per creare lo spazio dedicato al green “da una parte i clienti chiedono che i prodotti che si acquistano abbiano un’impronta ambientale sempre più sostenibile, dall’altra le aziende stesse hanno scoperto che si tratta anche di rendere efficiente sia produzione che distribuzione“.

Sarà anche per questo che nasce all’interno della fiera un nuovo spazio, Il Verde Bio, dedicato a una selezione di produzioni biologiche ed ecologiche. Chi è interessato a questo genere d’offerta potrà andare dritto al padiglione 16.

Noi qui iniziamo a presentarvi i protagonisti di questa nuova area di MyPlant&Garden 2019.

Greenproject Italia/Green Natural propone oltre 800 prodotti ecologici e biologici per la cura della persona e della casa, dalla cosmesi ai detersivi, a suo marchio e come distributore.

È un’azienda in grande espansione, segnalata nella lista Leader della crescita 2019 del Sole 24 Ore (la lista delle 350 aziende italiane autocandidatesi che hanno ottenuto la maggiore crescita di fatturato tra il 2014 e il 2017) e inserita nella classifica Fast Growing Company 2018 del Financial Time.

La sostenibilità è un trend vincente che negli ultimi anni ha guadagnato fette di mercato sempre più ampie trovando spazio anche nella fascia degli acquisti di largo consumo.

Filolab/Innbamboo realizza dal 2013 foulard unisex e calzature per il tempo libero (casa, palestra, yoga, spa) e non, tutto in bambù. Questa pianta tessile è a basso impatto ambientale: cresce spontanea o a coltivazione naturale, grazie ai suoi antimicrobici, senza l’utilizzo di sostanze nocive.

La fibra ottenuta tramite procedimenti naturali si caratterizza per leggerezza, traspirabilità, resistenza e flessibilità, inoltre è anallergica e antibatterica. Innbamboo utilizza tinte minerali fissate con il sale e trattate con la pietra pomice. La produzione artigianale e made in Italy in bambù si differenzia anche per la scelta dei colori in nuance e per le fantasie ricercate.

Nicitta Milano realizza bijoux dal 2001 nel rispetto dell’ambiente. Grande attenzione è dedicata al riutilizzo e alla ricerca dei materiali come la carta ricavata da ritagli di lino e cotone, vetro riciclato da vecchie bottiglie accanto alle perle a lume in vetro di Murano, metalli nichel free.

Cura anche per il packaging tutto in materiale riciclabile che racconta la storia e la lavorazione di ogni pezzo. Lo stile si ispira a varie tradizioni reinterpretate in chiave contemporanea.

Vivai Lorenzetto di Albenga (Sv) ha in catalogo una selezione di piante aromatiche e mediterranee come palme, margherite, agrumi, oleandri, ulivi, piante grasse, piante fiorite. In particolare propone una linea di piante aromatiche biologiche in vaso priva di residui chimici e certificata no Ogm.

Ma non solo: sempre a MyPlant&Garden 2019 una trentina di aziende stanno dimostrando di avere una marcia in più in tema green.

L’offerta/focus a tema green diventa così uno speciale sui prodotti sostenibili. Un ideale filo verde condurrà il visitatore alla loro conoscenza.

Noi li sintetizziamo qui: Agrochimica (torba e concime organico), AL.FE (difesa naturale e fertilizzanti a base di microelementi bio), Altea Italpollina (concimi organici), Caporalplant (dipladenia, pianta fiorita rampicante interamente trattata con insetti utili), Dester Garden (Piante di aloe arborescens e barbadensis biologiche, frullati di aloe biologici, linea cosmetica a base di aloe biologica), Erf Goed (basi per coltivazioni biologiche realizzate in materiale poroso che regola l’assorbimento dell’acqua e consente di riutilizzare quella in eccesso), Florenter (terricci biologici), Floricoltura Pironi (piante da orto biologiche certificate Bioagricert e Vivaifiori).

E ancora: Green-Pik (linea di fertilizzanti realizzata con compost organico, terra bio), Hortus Sementi (sementi biologiche), ICL Group (BIOTEN fungicida biologico per la prevenzione delle malattie fungine del terreno che attaccano i tappeti erbosi, conforme alla normativa (EC) No. 834/2007 programmi di Agricoltura Biologica e di lotta Integrata), Ital-Agro (linea Naturen: linea naturale per la nutrizione e la protezione delle piante e dell’ambiente), La Siesta (amache in cotone con certificazione GOTS e supporti in legno FSC), LI.PA Piantine (piante certificate bio da orto, da frutto, aromatiche e fiori edibili), Newpharm (linea Il Mio Orto Bio: concimi e potenziatori delle difese delle piante a base di propoli, bicarbonato di sodio, polvere di roccia, aceto), Nopest (Olio di Neem per la difesa naturale dalle zanzare e antiparassitario per animali domestici, Biofest fertilizzante naturale consentito in agricoltura biologica), Plastecnic (linea di vasi E-Terrae realizzata in plastica riciclata e riciclabile al 100%), Sementi Dotto (linea L’Orto Biologico, ortive, aromatiche, legumi, linea Bioventis costituita da disabituanti, corroboranti e potenziatori delle difese delle piante).

E per finire: 7Bio (prodotti con estratti naturali per la protezione delle piante), Staibene Cosmetica (laboratorio di produzione e commercializzazione cosmesi EcoBioVegan Cruelty, OGM e Nichel free), Tempoverde (prodotti biologici per la cura del tappeto erboso: fungicidi, insetticidi, attivatori), Ueber (linea Bio Love, disabituanti e repellenti, linea Presto Bio, feromoni e insetti antagonisti), Universal Manure Company (concimi organici e ammendanti specifici per i tappeti erbosi, concimi per vivaismo, orticoltura e frutticoltura), Vera Luciani Biolaghi (biolaghi ecosostenibili di acqua dolce ideati per la balneazione e depurati da piante acquatiche).

Condividi: