Home In evidenza Navigli: il sindaco Sala rilancia per un’apertura integrale

Navigli: il sindaco Sala rilancia per un’apertura integrale

città: Milano - pubblicato il:
navigli milano

I navigli si aprono o no? Dopo l’ultimo round di verifica dove sono giunti più di 90 osservazioni da parte di cittadini e associazioni, il sindaco Sala rilancia: “Necessario spostare il profilo per una verifica di apertura integrale. Non è un’opera simbolica ma un progetto di grande respiro per cambiare la città“.

La sala Alessi di Palazzo Marino è calda, oltre a essere piena per una nuova consultazione in tema. C’è chi annuncia battaglia tanto da far intervenire la polizia. Al tavolo, accanto al sindaco e ai tecnici, gli assessori Liparini e Granelli.

La mobilità e uno dei temi più delicati. Compreso quello dei parcheggi. Di certo è che il progetto prevede navigli navigabili e quindi saranno predisposti per eventuali trasporti di persone o merci.

Il sindaco annuncia che salirà a Bruxelles per valutare se ci sono gli estremi per ottenere dei fondi europei. “Non vogliamo spostare finanziamenti da altri progetti a favore dei navigli“. Applausi.

Chiedo a Mm” continua il sindaco “che faccia il prima possibile una valutazione per un’apertura totale dei navigli“. Ciò vuol dire che si analizzerà l’apertura integrale.

I navigli sono stati chiusi perché erano una fogna a cielo aperto“. Forse ci potevamo essere altre soluzioni. “Di fatto, era l’idea di un progresso che andava verso la motorizzazione. Ora dobbiamo coniugare diverse istanze: lavoro, miglioramento della vivibilità della città e quindi sostenibilità“.

Intanto, il progetto navigli è online sul sito del comune: 50 pagine e punto per punto risposta ai 92 quesiti presentati. Liparini: “possiamo venire presso le vostre associazioni per spiegarli punto per punto“.

Il progetto è comunque in divenire. La Milano navigabile non ha ancora una data di inizio.

Condividi: