Home Eco Lifestyle Ecco i finalisti della settimana per la riduzione dei rifiuti 2018

Ecco i finalisti della settimana per la riduzione dei rifiuti 2018

città: Roma - pubblicato il:
serr 2018

Il prossimo 6 marzo, a Roma, verranno premiati i vincitori della Serr 2018 – la settimana europea per la riduzione dei rifiuti, svoltasi dal 17 al 25 novembre scorso – nella sala Auditorium del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

Notevole la partecipazione italiana di pubbliche amministrazioni, imprese, associazioni, istituti scolastici e normali cittadini che nell’edizione 2018 della Settimana Europea per la riduzione dei Rifiuti hanno realizzato ben 5.080 azioni.

Grande merito del successo di questa edizione si deve alle aziende che hanno supportato l’iniziativa e l’hanno resa possibile, ovvero i consorzi di filiera per il recupero degli imballaggi (Conai, CiAl, Corepla, Coreve, Ricrea e Comieco) che premieranno i vincitori della Serr 2018, giunta alla sua decima edizione.

I finalisti della Serr 2018

Gli action developer finalisti, coloro che hanno realizzato un’azione durante il periodo della Serr 2018 e per la quale sono stati nominati tra i più meritevoli, sono:

Finalisti Pubbliche Amministrazioni

  • Comune di Sant’Antonino di Susa con l’azione il banchetto dei pericoli nascosti
  • Città Metropolitana di Catania con Carovana Catania Pulita
  • Comune di Bergamo con Bergamo, Free Risk

Finalisti Serr 2018 Imprese

  • Cooperativa Reware – Impresa Sociale con Settimana di raccolta PC4Change
  • Kalat Ambiente SRR con Dove Lo Butto: Impariamo A Scuola
  • CAUTO Cooperativa sociale Onlus con Isola del Riuso/Spigocard e raccolta punti + punti – sprechi/AUSILIOTECA/Ri-vesti il mondo di Valore

Finalisti Associazioni

  • Associazione Eticologica con Dal cassetto al riciclo perfetto
  • Italia Nostra Melilli con Occhio all’etichetta
  • Progresso Pulito con Raee e altri rifiuti pericolosi: disinneschiamo i problemi!

Finalisti Scuole

  • IIS Venturi di Modena con l’azione Ridurre i rifiuti inutili nella vita quotidiana
  • diverse scuole siciliane (tra cui Istituto Superiore Giovanni XXIII – Cosentino di Marsala, ISS Leonardo da Vinci di Trapani, I.c.s. G. d’Annunzio di Motta Sant’Anastasia, I.C. N. Garzilli di Palermo, Ist. Comprensivo Valle dell’ANAPO di Siracusa, I.D. Maneri Ingrassia di Palermo, Istituto Verga di Viagrande, I.C. Pizzigoni Carducci di Catania, Madre Teresa Di Calcutta di Belpasso, Don L. Milani di Randazzo ed E. De Amicis di Tremestieri Etneo) con Ambasciatori ambientali per la Serr
  • I.I.S. Quinto Orazio Flacco con FlAction VS Pollution

Finalisti Cittadini

  • Cittadini in azione con l’azione Sono Speciale Non Mi Abbandonare
  • Ambimente con Spesa a Rifiuti Zero
  • Comitato Mamme in Comune con RIC-conosciamo il Rifiuto

La giuria che ha designato i finalisti era composta dal comitato promotore nazionale composto da Ministero dell’Ambiente, Unesco, Utilitalia, Città Metropolitana di Torino, Città Metropolitana di Roma, Legambiente, Regione Siciliana, ANCI e AICA (Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale), coordinatore a livello nazionale della campagna.

Condividi: