Home Smart City Lonato del Garda, una cittadina che guarda al futuro

Lonato del Garda, una cittadina che guarda al futuro

città: Brescia - pubblicato il:
lonato del garda

Una città intelligente è quella che propone un insieme di strategie di pianificazione urbanistica e di innovazione tecnologica che permettano di migliorare e di ottimizzare i servizi pubblici rendendo le infrastrutture materiali delle città direttamente in relazione – cita il dizionario Treccani – “con il capitale umano, intellettuale e sociale di chi le abita“: ed è questa la direzione presa da una cittadina in provincia di Brescia, Lonato del Garda, che ha iniziato il suo percorso di modernizzazione a inizio 2018 e, ora, comincia a coglierne i frutti.

Grazie all’uso delle nuove tecnologie della comunicazione, della mobilità, dell’ambiente e dell’efficienza energetica, i servizi al cittadino e alle imprese del territorio e la qualità della vita aumentano; nel caso di Lonato del Garda grazie alla riqualificazione tecnologica dell’impianto di pubblica illuminazione, si sono creati nuovi servizi a valore aggiunto.

In collaborazione con Citelum, società del Gruppo EDF, impianti poco efficienti, sistemi obsoleti in termini di risparmio energetico e costi di gestione elevati sono solo un ricordo per il Comune bresciano.

Il progetto di riqualificazione illuminotecnica ed energetica della cittadina bresciana ha coinvolto anche know-how italiano, non esaurendosi nella sostituzione della vecchia illuminazione con apparecchi a Led di ultima generazione, ma è stato concepito e sviluppato in un’ottica di smart city, capace di valorizzare il patrimonio sociale, ambientale e artistico della città e di chi la abita.

Gli obiettivi che hanno ispirato il progetto sono molteplici: la garanzia di una maggiore sostenibilità, una considerevole riduzione dei consumi – a seguito dell’intervento di efficientamento, il comune di Lonato del Garda potrà infatti certificare oltre il 68% di risparmio energetico con equivalente riduzione delle emissioni di Co2 in atmosfera – e la riduzione dei costi di gestione degli impianti attraverso un’ottimizzazione dei tempi e delle modalità di intervento su eventuali guasti.

Lonato del Garda, una cittadina smart ed efficiente

Il progetto ha interessato 30 quadri elettrici e 600 punti luce. Lonato del Garda si è dotato di nuovi apparecchi a Led con sistema punto-punto a tecnologia di comunicazione mista: in onda convogliata (LPL) e radiofrequenza (LPR). All’interno dei quadri di pubblica illuminazione sono stati installati dei gateway LPM che permettono di comunicare con i nodi situati all’interno dei corpi illuminanti e con il software di gestione attraverso un router 4G.

Questo intervento ha permesso di creare una solida infrastruttura sulla pubblica illuminazione per alimentare, fornire connettività e supportare fisicamente i dispositivi Smart.

Sulla viabilità principale è stato posizionato il sensore LTM che attua l’illuminazione adattiva di tipo FAI; regolando in maniera costante il flusso luminoso e analizzando periodicamente traffico, luminanza stradale e condizioni meteo.

Sugli attraversamenti pedonali è stata installata una sensoristica LPB che permette di controllare il flusso luminoso consentendo al pedone di essere visto anche da lunga distanza o in situazioni di scarsa illuminazione.

Viene inoltre monitorata la qualità dell’aria con una centralina di rilevamento degli inquinanti posta su un sostegno IP. Nelle aree strategiche Hot Spot Wi-Fi e Pannelli a Messaggio Variabile garantiscono connettività e informazioni importanti fruibili a tutti i cittadini.

Il parcheggio centrale nel centro storico è adesso intelligente: un sensore ottico, un pannello a messaggio variabile e una App indirizzano il conducente verso gli stalli liberi grazie a una analisi computer vision dei posti auto; è inoltre possibile esaminare tutti i dati statistici relativi al parcheggio tramite una dashboard dedicata.

L’elemento finale e determinante, che consente la telegestione degli apparecchi di illuminazione e la gestione integrata dei device smart della città di Lonato del Garda è il software Maestro e MaestroWEB.

Il sindaco di Lonato del Garda, Roberto Tardani, ha espresso “grande soddisfazione per la riqualificazione illuminotecnica ed energetica dell’impianto di pubblica illuminazione e per i nuovi servizi tecnologici installati, che rendono il suo comune una smart city sempre più proiettata verso il futuro“.

In questo progetto di riqualificazione tecnologica ed energetica, Citelum si è avvalsa della collaborazione di aziende italiane, Reverberi-Enetec per la tecnologia di base per la smart city, Fivep per i corpi illuminanti e Baccinelli Srl per la realizzazione dell’infrastruttura.

Condividi: