Home Eco Lifestyle Corso Buenos Aires a Milano dice no agli alberi

Corso Buenos Aires a Milano dice no agli alberi

città: Milano - pubblicato il:
progetto corso buenos aires

C’è qualcosa che evidentemente non è ancora passato nella logica dei commercianti, ovvero che tutto quanto crea un sereno habitat, facilita e non sminuisce la tendenza agli acquisti.

Vale per le zone pedonali, vale per l’arredo verde, vale per la creazione di isole slow.

E invece, l’ultima notizia negativa in questo senso è che il 72% degli operatori commerciali di Corso Buenos Aires a Milano sarebbe contrario alla piantumazione di alberi nel corso. Troppo drastica. Qualche vaso sì, ma l’intera pianta no.

È questo il risultato di un sondaggio, al quale hanno risposto 127 operatori commerciali che hanno attività sul Corso dopo la recente notizia a proposito dell’intenzione del Comune di Milano di voler avviare un progetto sperimentale pilota, da realizzare assieme a privati, lungo i marciapiedi della grande arteria commerciale nel tratto fra via Petrella e via Pergolesi.

Seguirà un incontro con gli assessori del Comune Pierfrancesco Maran e Cristina Tajani.

Andremo all’incontro chiesto agli assessori” afferma Gabriel Meghnagi, presidente Ascobaires e Rete associativa vie Confcommercio Milanosenza pregiudizi, innanzitutto per capire come dovrebbe effettivamente essere il progetto“.

Tra le altre cose, ammissibili, c’è il rischio di incuria. Ma forse, se tutti i commercianti si prendessero cura del proprio albero, la via ne godrebbe anche dal punto di vista estetico, oltre che ambientalistico.

Si guarda sempre con attenzione” aggiune Meghnagia investimenti e interventi di miglioramento urbano e ambientale che, però, devono essere nell’interesse di cittadini e imprese. L’ampia maggioranza degli operatori di corso Buenos Aires ha colto, con il suo orientamento chiaro, tutte le perplessità che abbiamo: eliminazione della sosta, fondamentale per corso Buenos Aires; allargamento di marciapiedi già allargati pochi anni fa; rischio certo di incuria: basta vedere il triste spettacolo delle piante rinsecchite in via Vittor Pisani. Aggiungo la totale assenza di interventi di manutenzione nelle vie vicino al corso, abbandonate nel degrado. Noi pensiamo eventualmente a proposte che abbiano, invece, l’obiettivo di migliorare ulteriormente corso Buenos Aires e la sua attrattività commerciale: wi-fi, arredo urbano con lampioni, possibili fioriere, ma curate“.

Condividi: