Home Eco Lifestyle Booktilla, la borraccia a forma di libro che stimola alla sostenibilità

Booktilla, la borraccia a forma di libro che stimola alla sostenibilità

città: Milano - pubblicato il:
booktilla

Una borraccia piatta, anzi, a forma di un libro. È così che si presenta Booktilla che proprio come un libro, vuole anche esprimere e ispirare, stimolandoci ad adottare uno stile di vita più consapevole e responsabile.

Ma è il quello che si è utilizzato per produrla a fare la vera differenza, perché il materiale da cui è formata, l’Hdpe, è noto per le prestazioni di atossicità. A questo è combinato un additivo antibatterico a base di argento che rende Booktilla più sicura e durevole nel tempo.

La confezione che la contiene (a forma di libro anche quella) racchiude anche un messaggio-storia, un progetto e una missione sociale.

Insomma, in una borraccia ci può stare tanta storia ideata da Sintegy (impresa che prende vita da Manuel Bordignon, Pierluigi Cupri e Chiara Tartaglia) e che si occupa principalmente di sviluppo strategico ma con attenzione al sociale.

L’idea è nata inizialmente da due problemi che abbiamo riscontrato” spiegano coralmente i fondatori di Sintegyuno, molto pratico, era legato alla difficoltà di trasportare le classiche borracce cilindriche all’interno delle borse porta pc, mentre l’altro è dato dalla consapevolezza dello spreco di risorse e dei danni ambientali a cui l’utilizzo delle bottigliette usa e getta porta“.

Ci è piaciuta fin da subito l’idea di unire in un unico prodotto l’utilità di una borraccia riutilizzabile e il concetto di libro, trasformando la bottiglia da semplice e inquinante imballaggio a oggetto di design che ti accompagna nella giornata e che ha un contenuto che ti può ispirare ed esprimere“.

Da questo, che è stato il punto di partenza, ci è apparso naturale lavorare duramente perché ogni dettaglio venisse progettato e realizzato nel migliore dei modi. Ecco perché abbiamo prestato molta attenzione al design, ai materiali – che dovevano essere atossici e resistenti, oltre che avere funzione antibatterica – alla realizzazione in Italia, ma anche alla parte sociale di Booktilla, che per noi è inevitabilmente legata alla progettazione di prodotto, che altrimenti sarebbe soltanto un mezzo di consumismo, figlio di business spesso speculativi e incuranti del loro impatto sul contesto“.

Al momento Booktilla è disponibile su Amazon, oltre che in alcuni punti vendita in giro per l’Italia che si occupano principalmente di design e oggetti per la casa innovativi e sostenibili (2 a Milano – Rebus e Tech Lab – 2 a Padova, 1 a Vicenza e 1, ancora in fase di definizione, a Roma. Probabilmente ne seguiranno altri, tra i quali 1 di proprietà).

Ci stiamo inoltre strutturando per aprire un nostro e-commerce” spiegano “che dovrebbe essere pronto per fine mese”.

Condividi: