Home Eco Lifestyle Campionato di Formula E, a Roma c’è anche Nissan

Campionato di Formula E, a Roma c’è anche Nissan

città: Roma - pubblicato il: - ultima modifica: 16 Aprile 2019
campionato di formula e - auto elettriche
Immagine del Venturi Formula E Team

Anche l’automobilismo sportivo, per tutti la Formula 1, guarda alla sostenibilità e lancia in grande stile il Campionato di Formula E dando il via al percorso di cinque tappe europee del campionato di corse su strada per veicoli elettrici dalla città di Roma.

La tappa di Roma, che si correrà il 13 aprile, sarà seguita dagli appuntamenti di Parigi, Monte Carlo, Monaco, Berlino e Berna, in Svizzera. Il campionato si concluderà quindi a New York a luglio.

La giornata di gara di Roma inizierà alle 7:30 ma la gara vera e propria, della durata di 45 minuti, più un giro, è prevista per le 16:03. Il circuito cittadino di Roma del Campionato di Formula E, con i suoi 2,84 chilometri di lunghezza e le sue 21 curve da percorrere, è uno dei circuiti più lunghi del calendario.

Tra le squadre in gara ci sarà anche il team Nissan e.dams che in Cina, nello scorso fine settimana, ha conquistato il primo podio.

La tappa di Roma è una fantastica novità della scorsa stagione del campionato e tutti noi di Nissan e.dams non vediamo l’ora di tornare in questa città” ha affermato Jean-Paul Driot, Team Principal di Nissan e.dams “Conquistare il nostro primo podio in Cina è stato un traguardo importante, ma sarà solo il primo di molti“.

Nissan è l’unica casa automobilistica ad aver conquistato due pole position in questa quinta stagione di Formula E. Fino a oggi, infatti, nelle prime sei gare della stagione si sono susseguiti sei diversi vincitori e sei diversi piloti in pole position.

Attraverso il Campionato di Formula E, Nissan sta mettendo alla prova la potenza e le prestazioni della sua tecnologia per veicoli elettrici, uno dei pilastri della visione Nissan Intelligent Mobility, di cui Nissan Leaf è l’icona.

Nissan Leaf e la nostra auto di Formula E condividono lo stesso DNA e anche alcuni software per il controllo delle funzioni” ha spiegato Michael Carcamo, Global Motorsports Director di Nissan “L’Europa rappresenta un mercato importante per Leaf, perciò questa parte del campionato sarà importante per mettere in evidenza la Nissan Intelligent Mobility dal punto di vista delle prestazioni“.

e-bike enea - campionato di formula e

In occasione del Gran Premio di Formula E Enea mostrerà una bicicletta elettrica a idrogeno, che parteciperà alla E-Parade dei mezzi ecologici a 2, 3 o 4 ruote nel quartiere EUR.

La E-Bike H2FC di Enea è un prototipo a ricarica ibrida a zero emissioni, che integra la batteria del motore elettrico con una cella a combustibile da 100 Watt alimentata a idrogeno posta nel bauletto del mezzo.

Il motore da 250 watt può raggiungere una velocità di 25 km/h con un’autonomia fino a 100 km, doppia rispetto a una comune bici elettrica, grazie a una piccola bombola di riserva di idrogeno a bassa pressione in grado di garantire il rifornimento in 5 minuti. Con una seconda bombola della stessa capacità (20-30 grammi) potrebbe raggiungere una autonomia di 150 km.

In caso di limitato accesso alle colonnine di ricarica o a una comune presa elettrica per caricabatterie, il mezzo ha evidenti vantaggi in termini di performance e autonomia grazie alla possibilità di ricaricare la cella a combustibile con la bombola di idrogeno di scorta anche durante il percorso stradale.

Condividi: