Home Smart City Milano, città in prima linea nel cammino verso la sostenibilità

Milano, città in prima linea nel cammino verso la sostenibilità

città: Milano - pubblicato il:
il sindaco di milano beppe sala

Milano indubbiamente è la città che, in Italia, ha fatto passi avanti giganteschi per quanto riguarda sostenibilità, socialità, ambiente, mobilità, solidarietà e accoglienza… c’è ancora tanto lavoro da fare soprattutto per migliorare la qualità dell’aria e per sensibilizzare le persone a usare mezzi di trasporto più sostenibili, rinunciando all’auto privata, ma è indiscutibile che la città lombarda sia un faro della modernità in Italia.

Una città davvero europea e moderna… adatta a ospitare iniziative di sostenibilità come quelle di Volvo Cars Italia che, nella cornice del Volvo Studio, sito tra i grattacieli delle ex Varesine, lavora da anni per aumentare, come azienda, la sua efficienza energetica e la sostenibilità dei suoi processi industriali (sono in atto progetti che a breve elimineranno la plastica usa e getta e cominceranno a utilizzare plastica recuperata per componenti e interni delle auto), non rinunciando a spendersi anche per migliorare l’ambiente che ci circonda.

Qui il sindaco Beppe Sala è intervenuto all’annuncio del proseguimento anche per il 2019 del sostegno di Volvo alla campagna Plasticless per limitare l’utilizzo della plastica e, soprattutto, per aiutare i territori – attraverso i suoi concessionari locali più attivi – installando apparati – chiamati Seabin – che raccolgono i rifiuti plastici dal mare.

Il sindaco di Milano – che si è dichiarato interessato all’installazione di questi dispositivi anche nella Darsena e sui navigli della città – ha ribadito che la politica dovrebbe occuparsi di più e meglio di ambiente.

Anzi, per Salasono le città come Milano i luoghi di sperimentazione delle politiche sociali e ambientali. La rivoluzione nella socialità (ricordiamo che lotta all’inquinamento significa anche tutelare le fasce più deboli economicamente – ndr) nascerà nelle città e Milano è la città in cui tutto questo può succedere!“.

Così tra le iniziative per ridurre l’uso della plastica in fase di sperimentazione ci sono anche quelle per rendere le scuole milanesi plasticfree dotandole di case dell’acqua del sindaco (per ora sono 2 gli istituti coinvolti).

Ben venga allora una città in grado di fare da capofila stimolando tutte le altre a fare altrettanto, producendo un effetto domino che può partire solo dal basso perché, difficilmente, le politiche ambientali e sociali possono venire gestite centralmente.

Condividi: