Home Eventi Sostenibilità, evoluzione, volontà e amore: il progetto comunicativo SEVA

Sostenibilità, evoluzione, volontà e amore: il progetto comunicativo SEVA

città: Torino - pubblicato il:
progetto seva

Il progetto SEVA nasce per sensibilizzare l’opinione pubblica su tematiche come la salvaguardia dell’ambiente, il rispetto dell’ecosistema e un modo di viaggiare sostenibile.

E vuole farlo attraverso il racconto video e la narrazione diretta e leggera, utilizzando uno stile divulgativo immediato, semplice ed efficace, attraverso una serie di documentari che raccontino l’esperienza diretta nei luoghi in cui il riscaldamento globale sta già producendo effetti evidenti.

L’idea del progetto SEVA nasce da Simone Mazzini e dallo youtuber Stefano Tiozzo; oltre all’opera di sensibilizzazione l’iniziativa intende anche fare qualcosa di concreto: la metà del ricavato delle iniziative commerciali legate al progetto sarà infatti destinato a progetti di riforestazione in Madagascar, grazie alla partnership con Treedom.

Nel primo documentario pilota verranno affrontati i temi del climate change e della necessità di un turismo più sostenibile.

Il documentario si avvarrà del contributo scientifico di alcuni esponenti dell’IPCC, inseriti in un contesto narrativo fresco e leggero che risulti fruibile anche a un pubblico tecnicamente inesperto.

Il primo episodio racconterà la storia di un road trip in Islanda a bordo di auto ibride – il documentario verrà girato nel mese di agosto e uscirà indicativamente a dicembre.

L’itinerario definitivo del viaggio è ancora in via di definizione e sarà stabilito sulla base delle esigenze narrative specifiche.

La scelta di iniziare la trattazione a partire dall’Islanda è dipesa dal fatto che questa isola è considerata un termometro ecologico delle condizioni di salute del Pianeta per via della sua conformazione geomorfologica e delle sue caratteristiche climatiche e naturali.

L’Islanda è inoltre un Paese all’avanguardia per le politiche ambientali e per l’utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili, ma si trova ad affrontare uno sviluppo turistico impressionate, con implicazioni non sempre sostenibili.

I documentari del progetto SEVA saranno venduti esclusivamente online e saranno disponibili soltanto in streaming attraverso il sito dell’iniziativa.

Condividi: