Home Green Jobs A Milano arriva il corso di laurea per l’ingegnere alimentare

A Milano arriva il corso di laurea per l’ingegnere alimentare

città: Milano - pubblicato il:
ingegnere alimentare

Con l’anno accademico 2019/2020 al Politecnico di Milano sarà erogata una laurea magistrale in ingegneria degli alimenti, in lingua inglese, per formare la figura dell’ingegnere alimentare

Con l’obiettivo di costruire una nuova cultura dell’industria alimentare, il Politecnico di Milano, insieme a 7 imprese ed enti chiave del settore, ha deciso di arricchire la propria offerta formativa con il Corso di Laurea Magistrale in Food Engineering (#LMFoodEngineering primo anno accademico 2019/2020, erogato in lingua inglese).

Competenze politecniche interdisciplinari e trasversali da questo corso di laurea magistrale verrà formata la figura dell’ingegnere alimentare, professionista in grado di risolvere i problemi e innovare la catena di valore dell’intera filiera.

In dettaglio, il laureato in Food Engineering del Politecnico di Milano sarà uno specialista a 360°. Saprà operare lungo l’intera filiera della produzione, distribuzione e gestione dell’industria alimentare e delle bevande.

Utilizzando le proprie conoscenze l’ingegnere alimentare avrà una solida preparazione anche metodologica, una formazione fortemente interdisciplinare e una visione di sistema strategica, particolarmente improntata ai temi della produzione di un alimento o di una bevanda confezionati, al supporto alla progettazione di macchine per la produzione alimentare, allo sviluppo di tecnologie per la trasformazione alimentare, alla qualità, alla certificazione, alla sicurezza alimentare e alla progettazione di processi sostenibili per l’industria alimentare, includendo lo studio della vita di prodotto e la riduzione dell’energia associata alla produzione e alla logistica.

Il laureato sarà un professionista in grado di ricoprire posti qualificati in diverse realtà della filiera dell’industria alimentare: amministrazioni pubbliche e regolatori a livello nazionale ed europeo, imprese, anche multinazionali, produttrici di cibi, bevande e delle tecnologie abilitanti produzione, confezionamento, distribuzione e commercializzazione nell’industria alimentare.

Sono partner del corso Esselunga, Goglio, Granarolo, Nestlé, Number1, Unilever Italia, Unitec.

Condividi: