Home Eco Lifestyle Storie e video di alternanza: ragazzi paladini dell’ambiente

Storie e video di alternanza: ragazzi paladini dell’ambiente

città: Milano - pubblicato il:
video storie alternanza scuola-lavoro

Alla leggenda metropolitana legata ai percorsi di alternanza scuola-lavoro del “vanno a fare fotocopie” ancora una volta i ragazzi e i loro professori rispondono con progetti di alto livello. Soprattutto in tema ambientale.

Lo scorso 4 giugno partecipando alla terza edizione del premio Storie di Alternanza, l’iniziativa promossa e avviata da Unioncamere e da Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi in collaborazione con il Miur, abbiamo avuto l’ennesima riprova.

Ottimi i contributi presentati (qui abbiamo selezionato i due lavori più affini alle nostre tematiche editoriali).

Tante le scuole presenti, grande l’attenzione e l’entusiasmo con cui studenti, docenti e tutor hanno partecipato al progetto.

Come hanno spiegato prima Luca Bertoni, membro di Consiglio della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, e successivamente M. Cristina Ceresa, giornalista e direttore di Green Planner, con le Storie di alternanza si vuole dare risalto e valore alla qualità e all’efficacia dei percorsi di alternanza scuola-lavoro nell’ottica di “un reciproco accrescimento. Le aziende ricevono nuova linfa creativa dai ragazzi, e i ragazzi hanno l’opportunità di entrare per la prima volta in contatto con il mondo del lavoro“.

Il premio è stato suddiviso in due categorie: Licei e Istituti tecnici e professionali.

Tre i video-racconti premiati per ciascuna categoria e quattro gli istituti (tre Licei e un Istituto tecnico professionale) che hanno ricevuto una menzione speciale per i progetti elaborati.

I temi affrontati sono stati diversi, il dramma della Shoah, l’eco-sostenibilità e la circolarità economica e ambientale, sguardi nell’immaginario scolastico dell’infanzia, l’attualità e la notizia, l’orientamento come chiave per il successo, il recupero e il restauro, arte, archivi storici e musei.

Sul tema dell’eco-sostenibilità si sono cimentati gli studenti del Liceo Primo Levi di San Donato Milanese con il video-racconto Thumbs up Youth Award che si è aggiudicato la prima posizione in classifica per la categoria dei licei.

Agli studenti delle terze classi è stato dato come partner Carrefour Italia che, in collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore e la Fondazione Cariplo, ha lanciato come sfida: Il cibo del futuro sarà il nuovo ambasciatore della sostenibilità sociale e ambientale?

Carrefour ha chiesto ai ragazzi di proporre una soluzione alternativa al packaging attuale, che fosse eco-sostenibile per l’ambiente e soluzioni per ridurre lo spreco alimentare.

Per realizzare il progetto gli studenti hanno prima visitato un ipermercato Carrefour e poi messo in campo le loro idee.

Sempre sul tema dell’eco-sostenibilità il video-racconto realizzato dai ragazzi del Liceo artistico statale di Brera, secondi classificati con il progetto Guardiani della Costa, promosso da Costa Crociere Foundation con l’obiettivo di salvaguardare lo stato di salute degli oceani per costruire un futuro migliore per tutti gli abitanti del Pianeta.

Una menzione speciale è stata attribuita al video-racconto realizzato dall’Istituto tecnico professionale J.C. Maxwell (Progetto Maxwell) su un progetto di restauro e recupero di un veicolo storico di proprietà dell’aeronautica militare. I ragazzi hanno smontato l’aeroplano, lo hanno spedito per il restauro a Piacenza e successivamente ricollocato nel cortile della scuola.

L’esperienza dell’alternanza scuola-lavoro è tanto più significativa quanto più l’accompagnamento nelle aziende viene seguito dai docenti e svolto secondo una visione progettuale di orientamento e consolidamento delle competenze.

Questo lo spirito che ha animato il video-racconto Creiamo il nostro successo, un progetto di orientamento triennale che ha ricevuto una menzione speciale, realizzato dal Liceo Scientifico Vittorio Veneto con il coordinamento della docente Lorella Carimali.

I video-racconti sono stati tutti fortemente caratterizzati dal desiderio di esserci, di partecipare, condividere e lasciare una traccia virtuosa nel mondo.

Tra gli istituti premiati occorre ricordare il Liceo Primo Levi di San Donato Milanese, terzo classificato per la categoria dei licei con un video racconto sulla Giornata della memoria.

Il terzo, il secondo e il primo posto della categoria Istituti tecnici e professionali per questa edizione di storie di alternanza sono stati rispettivamente assegnati al video racconto Come Creare un TG ideato e realizzato dall’Istituto tecnico e professionale Albe Steiner per RAI porte aperte, al video-racconto Alternanza tra i musei della città dell’Istituto tecnico Carlo dell’Acqua e a La valigia delle emozioni dell’Istituto tecnico professionale E. Falck.

Le menzioni speciali sono andate inoltre al Liceo artistico statale Brera per Elettrotreno Etr-300, Settebello e al Liceo Benini di Melegnano per Sguardi nell’immaginario scolastico dei bambini nel passaggio dalla scuola dell’Infanzia alla Prima.

Tutte le storie di alternanza raccontate attraverso i video-racconti hanno in comune dei tratti irriducibili quali la creatività, il desiderio di apprendere, il piacere di lavorare in team in un’ottica di complementarietà e di reciproco arricchimento.

Storie, racconti, vari itinerari ideali e professionali sono stati pensati e realizzati in questa fruttuosa esperienza di interscambio.

Condividi: