Home Imprese Sostenibili Energia solare: utilizzarla al meglio in casa

Energia solare: utilizzarla al meglio in casa

città: Milano - pubblicato il:
pannelli solari

Produrre energia utilizzando i pannelli solari è sempre più facile sia per le città che per le abitazioni private. In molti paesi Europei si promuove la produzione di energia in modo autonomo per soddisfare il fabbisogno energetico personale.

Perché, quindi, non fare lo stesso anche nelle nostre abitazioni? Con dei semplici pannelli solari è possibile, infatti, essere autonomi e produrre più dell’energia necessaria. Questo intervento è poco invasivo e richiede al massimo due giorni di lavoro da parte degli esperti.

Ma come utilizzare un impianto fotovoltaico al meglio? Ecco alcuni semplici modi per ottenere, utilizzare e conservare l’energia solare.

La posizione dei pannelli

Quando decidete di installare un impianto fotovoltaico, scegliere il posto in cui posizionare i pannelli richiede sempre un attento studio del tetto (o della superficie dove desideri installarli). L’inclinazione e l’orientamento dei pannelli vi permette di sfruttare al meglio i raggi solari.

Solitamente, si ha il miglior rendimento se i pannelli solari sono posizionati a Sud con un’inclinazione di 35 gradi. Queste indicazioni, però, cambiano in base della regione in cui viviamo. Contattare sempre un esperto per un consiglio personalizzato su dove installare i pannelli solari è fondamentale.

La pulizia dei pannelli solari

Un impianto fotovoltaico ha bisogno di manutenzioni ordinarie durante gli anni. Un modo semplice per essere sicuri di ottenere sempre il massimo dai pannelli e procedere a una frequente pulizia delle celle. Questo semplice intervento elimina la polvere e altri elementi che possono bloccare i raggi, offrendo una produzione di energia sempre alta.

L’accumulo per il fotovoltaico

Spesso i pannelli solari producono più dell’energia necessaria per il fabbisogno della vostra casa, soprattutto nei mesi estivi. Installare il numero giusto di pannelli non è, quindi, sempre la soluzione giusta.

Per conservare e utilizzare questa energia extra, anche durante la notte, è possibile installare un sistema di accumulo. In questo modo, potrete essere completamente indipendenti dal vostro gestore e avere energia solare in casa 24 ore su 24.

Acqua calda sanitaria con il fotovoltaico

Con un impianto fotovoltaico è anche possibile produrre acqua calda sanitaria e abbattere completamente le spese del gas per la casa.

Si tratta del solare termico, che permette ai pannelli di assorbire l’energia solare e attivare uno scambiatore di calore che permette di riscaldare l’acqua contenuta in un serbatoio.

Chiedete a un esperto della vostra zona se è possibile realizzare questa tipologia di impianto.

Condividi: