Home Smart City A Milano il condominio piace se è Smart, Efficiente e Green

A Milano il condominio piace se è Smart, Efficiente e Green

città: Milano - pubblicato il:
smart, efficiente, green
L'assessore ai Lavori pubblici e Casa del Comune di Milano, Gabriele Rabaiotti

Smart, Efficiente, Green le tre parole d’ordine nella riqualificazione degli edifici a Milano dove sono stati appena inaugurati due complessi

La riqualificazione energetica degli edifici e l’introduzione di intelligenza è punto di attenzione a Milano: sempre più progetti pongono estrema attenzione all’impatto ambientale cercando di ridurre il più possibile i consumi energetici degli edifici, rendendoli al tempo stesso sempre più intelligenti.

I due progetti da poco inaugurati sono quelli del complesso San Carlo Trieste, zona Sud-Ovest di Milano, e il primo edificio digitale ad alte prestazioni riqualificato di via Passeroni, nello smart district di Porta Romana.

In entrambi i progetti il fattor comune sono le soluzioni tecnologiche all’avanguardia, che possono avere un impatto significativo sulla mitigazione dei cambiamenti climatici e sull’ottimizzazione del comfort abitativo.

Smart, efficiente, green: il complesso San Carlo Trieste

Un complesso imponente – 32 palazzine e circa 1.900 famiglie – con un impatto energetico importante da gestire.

I lavori per riqualificare l’impianto di riscaldamento prima costituito da sei caldaie a gas per riscaldamento e acqua calda sanitaria, si sono conclusi con il collegamento finale del cogeneratore alla rete elettrica di media tensione.

Con l’utilizzo di tecnologie di ultima generazione, ENGIE ha realizzato opere che garantiscono energia pulita all’intero complesso: un nuovo impianto di cogenerazione composto da 2 nuove caldaie a condensazione da 2 MW ciascuna, 2 cogeneratori da 0,4 MW per la produzione di energia elettrica e una pompa di calore geotermica da 1,2 MW che utilizza l’acqua di falda recuperata da due pozzi.

Grazie a questo intervento, il quartiere è all’avanguardia dal punto di vista energetico, con notevoli vantaggi per cittadini e ambiente: un risparmio economico di circa 200mila euro all’anno e un altrettanto importante risparmio di emissioni di CO2 nell’atmosfera di oltre 1.250 tonnellate all’anno.

ENGIE ha inoltre realizzato una stazione di ricarica elettrica per veicoli e ha dotato il quartiere di due vetture elettriche con un servizio di car sharing, in collaborazione con E-Vai, usufruibili dagli abitanti del complesso a condizioni economiche esclusive.

Un condominio smart ad alte prestazioni energetiche

L’altro progetto di riqualificazione energetica milanese riguarda un edificio in zona Porta Romana e ha permesso di diminuire i consumi, dimezzare le emissioni, assicurando ottimo e uniforme comfort abitativo in tutti gli appartamenti con differenti esposizioni.

sharing cities
Cristina Tajani – assessora del Comune di Milano – e Cecilia Hugony – A.D. Teicos Group

Inaugurato da Cristina Tajani, assessore alle Politiche per il Lavoro, Attività produttive, Commercio e Risorse umane del Comune di Milano, l’edificio digitale ad alte prestazioni fa parte del progetto europeo Sharing Cities, che oltre a Milano vede la partecipazione di Londra e Lisbona.

Il condominio realizzato negli anni ’70 ha aderito al progetto SPICA, finanziato da Regione Lombardia e lanciato lo scorso anno da Teicos Group, Future Energy e Cefriel, per il controllo dei consumi energetici negli immobili milanesi, con l’obiettivo di coinvolgere i condòmini, rendendoli consapevoli di come e quanto i nostri comportamenti possano influenzare le prestazioni energetiche degli edifici riqualificati.

Questo è un aspetto fondamentale e nel progetto Sharing Cities si sta valutando di introdurre sistemi di premialità che incentivino le buone pratiche, che garantiscano un comfort agli abitanti senza penalizzare l’ambiente.

La riqualificazione ha garantito che l’immobile guadagnasse 2 classi di efficienza energetica dalla originaria classe E, interessando tutto l’edificio prevedendo interventi su tutte le parti comuni.

Condividi: