Home Green Jobs Per i giovani innovatori, finanziamenti dall’Alto Oltrepò Pavese

Per i giovani innovatori, finanziamenti dall’Alto Oltrepò Pavese

città: Pavia - pubblicato il:
finanziamento giovani innovatori

Scommettere sul territorio dell’Oltrepò Pavese per avviare la propria startup: per i giovani innovatori arriva un bando da 1,1 milioni di euro di finanziamento

Il bando di finanziamento per le nuove startup innovative trova posto all’interno della Strategia Nazionale per le Aree Interne Regione Lombardia che vuole dare un sostegno attivo a chi intende avviare una startup o intraprendere la libera professione nell’area interna Appennino Lombardo – Alto Oltrepò Pavese destinando 1,1 milioni di euro.

Il finanziamento sarà dedicato ai giovani del territorio composto dai Comuni di Bagnaria, Borgoratto Mormorolo, Brallo di Pregola, Fortunago, Menconico, Montesegale, Ponte Nizza, Rocca Susella, Romagnese, Santa Margherita di Staffora, Val di Nizza, Colli Verdi, Varzi, Zavattarello ed è rivolto a imprenditori, aspiranti imprenditori, liberi professionisti o aspiranti liberi professionisti in forma singola o anche in forma associata.

La misura a sostegno di PMI e startup si inserisce nel contesto più vasto della Strategia d’Area Interna, che ha visto UNIMONT – Università della Montagna, polo d’Eccellenza dell’Università degli Studi di Milano situato a Edolo (Bs), protagonista a fianco del territorio con attività di accompagnamento progettuale per la stesura dei progetti e documenti strategici.

Scommettete sul nostro territorio” dichiara il presidente della Comunità Montana Giovanni Palliper sperimentare nuove idee imprenditoriali o intraprendere la libera professione e troverete una comunità, consapevole e connessa (1 ora da Milano e dai principali centri urbani), che ha fatto del binomio riscoperta e innovazione la propria strategia di sviluppo nel medio termine“.

I benefici per chi intende avviare una nuova attività in Alto Oltrepò sono molteplici, così come definiti da Regione Lombardia con Deliberazione n. 1504 del 11/04/2019 e decreto 10212 del 11 luglio 2019, sia in merito al contributo economico sia alle tipologie di spese ammissibili nonché di idee imprenditoriali sviluppabili:

  • dotazione complessiva: 1.100.000 di euro
  • termine presentazione domande: 10 dicembre 2019
  • beneficiari: MPMI costituite da non più di 24 mesi (a eccezione del settore agricolo), oppure aspiranti imprenditori (in forma libera o associata), o ancora, liberi professionisti (in forma libera o associata) o aspiranti tali
  • intensità di aiuto: 50%, per un contributo massimo concedibile di 80.000 euro e un minimo investimento di 15.000 euro
Condividi: