Home Eco Lifestyle Tour della Prevenzione, la campagna contro il melanoma

Tour della Prevenzione, la campagna contro il melanoma

città: Milano - pubblicato il:
melanoma prevenzione

Proteggere la propria pelle è importante, non solo in estate quando il sole è più forte, ma in qualunque momento dell’anno; ed è fondamentale è promuovere la prevenzione contro il melanoma

Applicare la protezione solare è importante, ma lo è altrettanto prevedere visite dermatologiche periodiche.

La pelle è infatti l’organo più esteso del nostro corpo ed è formata da tre strati: l’epidermide, il derma e il tessuto sottocutaneo o grasso. L’epidermide è formata dai melanociti e dai cheratinociti che hanno il compito di produrre melanina, pigmento che ci protegge dagli effetti dannosi dei raggi solari.

Se non ci proteggiamo, in qualunque momento dell’anno e non solo quando siamo in spiaggia, potremmo andare incontro al melanoma cutaneo, un tumore che deriva dalla trasformazione tumorale dei melanociti. Oltre alla protezione con prodotti idonei e sicuri dobbiamo effettuare visite di controllo.

È questo l’obiettivo del Tour della Prevenzione, promosso da Rilastil insieme a Fondazione ANT, che offrirà visite gratuite di diagnosi precoce del melanoma in 7 città italiane (da settembre a maggio 2020) grazie al tour della prevenzione.

A bordo dell’ambulatorio mobile, il bus della prevenzione ANT, i professionisti della Fondazione offriranno, con l’ausilio della dermatoscopia (metodica non invasiva che permette di esaminare le caratteristiche dell’epidermide non apprezzabili alla semplice ispezione a occhio nudo), controlli dermatologici gratuiti mirati alla diagnosi tempestiva di lesioni sospette o neoplastiche.

Con la prevenzione primaria, cioè uno stile di vita sano, si cerca di evitare la comparsa dei tumori, con la prevenzione secondaria si vuole diagnosticare la malattia prima che si manifesti a livello clinico.

Il progressivo aumento dell’incidenza del tumore melanoma (ogni anno, in Italia, si registrano circa 7.000 nuove diagnosi) ha spinto gli studiosi del settore a sviluppare tecniche sempre più sofisticate per la diagnosi precoce.

Se preventivamente diagnosticato, infatti, il melanoma può guarire. Un messaggio importante che deve essere diffuso anche tra i più giovani: 1 paziente su 4 ha meno di 30 anni.

Ecco le tappe del Bus della prevenzione ANT:

  • dal 23 al 26 settembre: Bologna, piazza Galvani
  • dal 15 al 18 ottobre: Milano, piazzale Libia
  • il 14-15 e 18-19 novembre: Napoli, rispettivamente in piazza Vanvitelli e Piazza San Carlo
  • dal 10 al 13 febbraio 2020: Roma, piazzale Ostiense
  • dal 23 al 26 marzo: Bari, piazza Libertà
  • dal 20 al 23 aprile: Firenze, piazzale di Via Mafalda di Savoia
  • dal 18 al 21 maggio: Torino, piazza d’Armi

Maggiori informazioni e il modulo per l’iscrizione alla visita dermatologica sono disponibili online.

Condividi: