Home Eventi A Cheese 2019 torna il presidio del rifiuto per un evento sostenibile

A Cheese 2019 torna il presidio del rifiuto per un evento sostenibile

città: Cuneo - pubblicato il:
cheese 2019 eco-isole

Durante la manifestazione Cheese 2019, dedicata ai formaggi a latte crudo e ai latticini, a Bra torneranno le eco-isole per guidare i visitatori nel corretto smaltimento dei rifiuti all’interno dell’area espositiva

Per gli amanti dei formaggi a latte crudo e ai latticini l’appuntamento da non perdere è quello di Cheese 2019 che, dal 20 al 23 settembre torna a Bra, in provincia di Cuneo, organizzato da Città di Bra e da Slow Food, con il sostegno della Regione Piemonte.

Per un evento che promuove la qualità e la sostenibilità dei prodotti in mostra è fondamentale sensibilizzare e guidare i tanti visitatori attesi verso buone pratiche ambientali, soprattutto per quanto riguarda il conferimento dei rifiuti che, inevitabilmente, verranno generati nel corso della manifestazione.

Durante l’edizione dello scorso anno la raccolta differenziata toccò risultati record, con oltre il 91% di rifiuti differenziati (e quindi riciclabili) raccolti sulle 65 tonnellate totali prodotte durante la manifestazione. Un traguardo raggiunto grazie al Presìdio del rifiuto, progetto che anche a Cheese 2019 contribuirà a rendere sostenibile l’evento gastronomico.

31 eco-isole – realizzate dal Comune di Bra in collaborazione con Ambiente 2.0 e Novamont – agevoleranno la raccolta differenziata dei rifiuti e saranno distribuite capillarmente in tutta l’area interessata dall’evento, a servizio dei visitatori per i quattro giorni di Cheese 2019.

Ognuna delle 31 postazioni, attrezzata per la raccolta di carta, plastica, organico, RSU e latta, sarà presidiata da personale opportunamente formato e proveniente da diverse realtà cittadine attive sul territorio. Speciali ambasciatori di comportamenti ambientali virtuosi, gli addetti guideranno e assisteranno i visitatori nel corretto conferimento dei rifiuti.

Durante Cheese 2019 le aree dedicate sostituiranno all’interno dell’area della manifestazione ogni altra forma di raccolta rifiuti utilizzata abitualmente dalle utenze stradali: sarà infatti inibito l’uso di cestini o altri contenitori a supporto con pannelli informativi che rimandano alle 31 eco-isole.

Condividi: