Home Imprese Sostenibili Terna e FCa sperimentano servizi avanzati di mobilità elettrica

Terna e FCa sperimentano servizi avanzati di mobilità elettrica

città: Torino - pubblicato il:
Servizi avanzati di mobilità elettrica

Servizi avanzati di mobilità elettrica in via di sperimentazione a Torino, dove sorgerà un nuovo laboratorio per fare test sul Vehicle-to-Grid a servizio della sostenibilità, sicurezza e flessibilità della rete elettrica nazionale

La sperimentazione, che nasce dalla collaborazione tra Terna, il gestore nazionale della rete elettrica, e FCA, prevede la realizzazione dell’E-mobility Lab dove si metteranno alla prova prestazioni e capacità delle vetture elettriche nell’erogare servizi avanzati di mobilità elettrica.

In particolare si lavorerà sul supporto del Vehicle-to-Grid nel migliorare la flessibilità e la stabilizzazione della rete elettrica, nonché sull’interazione, sia monodirezionale che bidirezionale, delle vetture elettriche con la rete attraverso un’infrastruttura di ricarica dedicata.

Inoltre, sarà avviato lo studio di fattibilità di una flotta dimostrativa sperimentale di vetture elettriche connesse alla rete attraverso un’infrastruttura V2G, da realizzarsi in un’area all’interno del complesso industriale FCA di Mirafiori.

La connessione dei veicoli alle infrastrutture di ricarica creerà una richiesta di extra potenza alla rete in alcune ore della giornata. La gestione intelligente delle ricariche tramite le colonnine V2G consentirà, in tal senso, alle vetture elettriche di supportare la gestione della rete elettrica, fornendo servizi per soddisfare le esigenze di flessibilità del sistema.

La capacità fornita dalle auto elettriche contribuirà a stabilizzare la rete e, al contempo, ridurre il costo complessivo di esercizio della vettura stessa, grazie al beneficio economico derivante dai servizi forniti proprio alla rete elettrica.

Servizi avanzati di mobilità elettrica

Questo accordo tra Terna e FCA permetterà alle due aziende di condividere le competenze maturate per sviluppare soluzioni e nuove risorse di flessibilità necessarie per garantire un sistema elettrico sempre più sostenibile, efficiente, affidabile e sicuro.

Le tecnologie Vehicle-to-Grid rappresentano un’opportunità per ottimizzare i costi di esercizio delle vetture a vantaggio degli automobilisti, nonché una concreta possibilità per contribuire alla sostenibilità e al perfezionamento delle performance della rete elettrica.

FCA che, finalmente, comincia a considerare maggiormente la mobilità elettrica, almeno nelle iniziative di ricerca e interne alla produzione. In questo senso va infatti il contratto siglato con Green Vehicles per l’acquisto di 9 quadricicli modello ElettraCargo.

Si tratta di mezzi full electric con 50 km di autonomia (estendibile a 200 km e oltre) in grado di raggiungere gli 85 km/h (15 km/h orari autolimitati per uso interno), con una portata di oltre 300 kg e con un tempo di ricarica di 2 sole ore.

Il progetto nasce dalla necessità di FCA di utilizzare mezzi che possano essere utilizzati all’interno delle proprie strutture, con un impatto inquinante pari allo zero.

Condividi: