Home Green Jobs Pelle ecologica dalla gelatina: l’idea di una startup estone

Pelle ecologica dalla gelatina: l’idea di una startup estone

città: Milano - pubblicato il:
green alley award 2019

Il Green Alley Award è un riconoscimento a livello europeo che premia le migliori startup e gli imprenditori più virtuosi nel campo dell’economia circolare. Il premio annuale è stato istituito nel 2014 grazie a Landbell Group e a Seedmatch.

A vincere il Green Alley Award, nel 2019, è stata la startup estone Gelatex Technologies grazie alla sua alternativa alla pelle, realizzata utilizzando gelatina, che ha battuto la concorrenza di altre cinque startup che operano nel settore dell’economia circolare.

L’idea ha convinto la giuria grazie all’elevato livello di innovazione del prodotto presentato. Questa alternativa ecologica alla pelle è stata realizzata utilizzando gli scarti gelatinosi di scarso valore provenienti dalle industrie della carne e della pelle.

Il materiale è prodotto senza l’uso di tossine ed è organico e biodegradabile. Il prodotto inoltre permette la personalizzazione dello spessore e della texture, caratteristiche che potrebbero interessare le industrie tessile e automobilistica.

Con la vincita del Green Alley Award la startup estone potrà usufruire di un premio di 25.000 euro e della possibilità di sviluppare una campagna di crowdfunding con Seedmatch.

Gelatex Technologies è risultata la startup più interessante e scelta tra le 274 candidature provenienti da oltre 30 paesi.

Jan Patrick Schulz, CEO di Landbell Group, si è detto soddisfatto del vincitore di quest’anno: “Abbiamo assegnato il Green Alley Award a Gelatex Technologies perché ha sviluppato un’alternativa ecologica alla pelle: un materiale ampiamente utilizzato nell’industria tessile e automobilistica. Realizzare un nuovo prodotto utilizzando gli scarti è perfettamente in linea con l’economia circolare e quindi degno del premio“.

Condividi: