Home Eco Lifestyle Made2Share, la sneaker sostenibile che riduce emissioni e acquisti

Made2Share, la sneaker sostenibile che riduce emissioni e acquisti

città: Milano - pubblicato il:
made2share

La Made2Share, non solo è realizzata con materiali naturali e biodegradabili, ma si trasforma in diverse varianti così con un solo paio di sneaker si indossano stili e colori diversi

La produzione di calzature, così come quella di abbigliamento, ha un forte impatto sull’ambiente. Uno studio del Mit (Massachusetts Institute of Technology) già di qualche anno fa ha quantificato che la produzione delle sole sneaker, le scarpe sportive diffuse praticamente in ogni angolo del Pianeta, si aggira attorno ai 25 miliardi di paia ogni anno, rilasciando per ogni pezzo prodotto 13,5 Kg di CO2.

Se si pensa che le persone in media acquistano 3 paia di scarpe nuove ogni anno, l’impatto del settore equivale alle emissioni di 80 milioni di automobili.

Questi dati, decisamente allarmanti, fanno riflettere e fortunatamente alcuni produttori cercano nuove soluzioni. È il caso di Acbc che il 28 novembre ha lanciato sulla piattaforma Kickstarter, sito americano di finanziamento collettivo per progetti creativi, Made2Share, la scarpa più sostenibile al mondo.

Si tratta di una sneaker realizzata con materiali biologici e processi produttivi sostenibili con l’obiettivo di ridurre di oltre il 45% le emissioni di CO2 perché con il sistema della zip si può separare la suola e utilizzarla con 12 tomaie diverse e intercambiabili.

I tre stili di tomaia sono proposti in quattro diversi colori in materiali naturali come le fibre di Tencell e Piñatex o la schiuma di alga Bloom e la gomma di bambù e sughero naturale.

Edoardo Iannuzzi, direttore creativo e fondatore Acbc spiega così la sua attività: “Ci sentiamo responsabili per il nostro meraviglioso Pianeta e la sostenibilità è ormai fulcro dei nostri obiettivi, come dell’intera avventura Acbc.

Consapevoli che quella della moda è la seconda industria più inquinante dopo l’automotive, abbiamo ritenuto di dover offrire una soluzione.

Per la sneaker Made2Share abbiamo scelto i materiali più sostenibili al mondo, 100% riciclabili o biodegradabili, ottenendo il minor impatto CO2 possibile senza dover comprometterne prestazioni, durata, stile o comfort. Le nostre scarpe risultano leggere e adattabili, perfette per i viaggiatori e i nomadi urbani“.

Acbc è una startup nata nel 2017 grazie a una campagna Kickstarter. Dapprima hanno brevettato una scarpa con la zip che ha ottenuto grande successo tanto che a oggi Acbc ha aperto 25 flagship store in 8 paesi, raggiungendo oltre 50.000 clienti, oltre a collaborazioni in co-brand con famosi marchi tra cui Moschino e Armani.

Condividi: