Home Imprese Sostenibili SodaStream cerca l’acqua su Marte

SodaStream cerca l’acqua su Marte

pubblicato il: - ultima modifica: 9 Febbraio 2020

Ci sarà acqua su Marte? Mentre gli scienziati continuano i loro studi per scoprirlo, nell’omonima cittadina americana, Marte in Pennsylvania, si rischia, esattamente come in tante altre città del mondo, di venire alluvionati dalla… plastica.

E allora a SodaStream viene un’idea e prendendo la palla al volo, in occasione della 54esima edizione del Super Bowl di questo weekend che incollerà milioni di americani al video, lancerà un messaggio via video: un video stellare da 74 secondi che porta gli spettatori in un viaggio alla ricerca dell’acqua su Marte.

Intanto, proprio i residenti della città di Marte, in Pennsylvania sono chiamati all’azione: chi di loro twitterà durante la partita il “2 luglio” (keyword dedicata alla scoperta di Marte) riceverà in omaggio un gasatore SodaStream.

L’acqua frizzante prodotta con i gasatori SodaStream permette di idratarsi in maniera corretta ed equilibrata e al tempo stesso ridurre i rifiuti da plastica.

Il Super Bowl – finale del campionato di football (quello americano – ndr) – è l’evento sportivo più seguito dell’anno; trasmettere questo video può amplificare il messaggio provocatorio di SodaStream contro l’utilizzo delle bottiglie di plastica monouso.

Sviluppato da Goodby Silverstein & Partners, il video, che andrà in onda nella versione da 30 secondi dopo l’half time, è diretto dal regista Bryan Buckley, già autore di 60 video pubblicitari e candidato all’Oscar per il suo cortometraggio live action Saria.

Direttore della fotografia è Rodrigo Preito, che ha appena ricevuto la sua terza nomination all’Oscar per The Irishman di Martin Scorsese.

Guest star d’eccezione sono il famoso scienziato statunitense Bill Nye e la più giovane astronauta al mondo, la 18enne Alyssa Carson, che si sta addestrando per partecipare alla prima missione umana su Marte.

Entro il 2025 SodaStream si è impegnata a evitare l’utilizzo di 67 miliardi di bottiglie di plastica monouso.

Condividi: