Home Eventi Il verde è sempre più bio: anche a Myplant & Garden

Il verde è sempre più bio: anche a Myplant & Garden

città: Milano - pubblicato il:
il verde bio - myplant 2020
foto Myplant & Garden

Riparte l’evento florovivaistico Myplant & Garden che nell’edizione 2020 è ancora più green e rilancia l’iniziativa Il Verde Bio, che mappa le aziende biologiche

La tendenza bio è in atto anche nel mercato dell’ortoflorovivaismo e in una fiera importante come Myplant & Garden (Milano Rho Fiera 26/28 febbraio) chi è interessato a prodotti sostenibili può seguire un vero e proprio percorso – Il Verde Bio – per entrare in contatto con gli espositori che credono in questo genere di produzione.

Change up! che ha curato la mappatura – seguite l’insegna Il Verde Bio – spiega il trend.

Le adesioni degli espositori sono raddoppiate – spiega Silvia Massimino di Change Up! – Un dato che dimostra come il settore stia investendo in questa direzione, consapevole che la sostenibilità, oltre a essere un dovere per le aziende, è ormai anche una leva economica e commerciale importante in grado di incontrare una domanda sempre più diffusa“.

Un convegno in tema di certificazioni Fare Trade completa, in un certo senso, la strada di chi crede in un green sostenibile

Il percorso Il Verde Bio organizzato in Myplant & Garden consiste nella mappatura degli espositori impegnati nella sostenibilità che intendono valorizzare i loro prodotti e produzioni biologici certificati o ecologici.

Una segnaletica all’ingresso dello stand li caratterizza e una mappa nella Guida del Visitatore accompagna in un percorso ideale i visitatori che vogliono approfondire e conoscere queste aziende.

Il Verde Bio, che cosa andare a vedere?

Al percorso Il Verde Bio hanno aderito una cinquantina di espositori che hanno proposto le loro attività per la selezione.

I settori sono vari: dai prodotti per la cura delle piante (concimi, nutrienti, fertilizzanti, terricci, attivatori del terreno) tutti rigorosamente bio e indicati per l’agricoltura biologica, alle sementi di piante, ortaggi, frutto, legumi.

Ci sono anche le piante biologiche da orto, da fiore, mediterranee, aromatiche, edibili e quelle trattate con insetti per il controllo dei parassiti.

Non mancano i vasi realizzati con materiali ecologici, riciclati e riciclabili e le aziende che propongono soluzioni di biotecnologia applicata all’ingegneria naturalistica, per il risparmio idrico, materiali idroritentori o detergenti biodegradabili a base di estratti naturali per la pulizia dei manti erbosi sintetici.

Infine il percorso si snoda negli stand di un produttore di magnifici foulard in fibra di bambù, tosaerba elettrici con batteria agli ioni di litio, tralicci, attrezzi, semenzai e vasetti biodegradabil certificati Fsc e aziende che si stanno impegnano a ridurre l’impatto ambientale utilizzando packaging in R-Pet riciclabile.

Condividi: