Home Pets In aiuto di anziani, malati e dei loro pet

In aiuto di anziani, malati e dei loro pet

città: Milano - pubblicato il:
dog sitter
toto di izmir düğün fotoğrafçısı (Pexels)

Reti di assistenza per le persone confinate in casa per l’emergenza Covid-19. Volontari che consegnano la spesa e i prodotti per la cura degli animali a domicilio e portano a spasso i cani. Molte associazioni hanno aperto canili e rifugi agli animali delle persone ricoverate

Molte sono le associazioni che si stanno attivando per andare in aiuto alle persone più colpite dal Coronavirus, in particolare gli over 65.

Alla rete Milano Aiuta si aggiunge l’iniziativa Mai solo, se resti a casa promossa dall’Associazione Energie Sociali Jesurum, che offre servizi agli anziani possessori di animali domestici durante l’emergenza Covid-19 con consegne gratuite di prodotti per la cura degli animali e un servizio gratuito di dog sitting.

L’assistenza agli anziani è realizzata in collaborazione con Coop Lombardia che, grazie a una rete di volontari del Csv Milano, del Cngei, dei giovani della Comunità Ebraica Milano, dell’Arci, consegnano a domicilio anche generi alimentari di prima necessità, oltre al pet food, alla sabbia e ai prodotti per la cura degli animali.

Il servizio gratuito di dog sitting è realizzato con il supporto di Marina Tiberto, medico veterinario e dello staff di Liberitutti in sinergia con Carlo Pirola, istruttore comportamentista preso l’Officina del Cane e Moisès Gallavotti, educatore cinofilo presso l’Associazione Area Cani Milano.

A disposizione degli anziani quindi una rete di dog sitter di esperienza che si occupa di portare a passeggio i cani gratuitamente.

La nostra realtà, sin dall’inizio di questa emergenza, ha voluto mettere a disposizione della comunità le proprie risorse e competenze – dichiara Michela Jesurum, fondatrice dell’associazione – Grazie alla rete costruita con due importanti partner privati, Coop Lombardia e Admenta Italia Spa con Loyds Farmacia, abbiamo attivato per primi, per esempio, la consegna gratuita della spesa e dei farmaci agli over 65, partita già lo scorso 2 marzo. Nel solco di questa esperienza positiva ho deciso di dare un contributo ulteriore, commissionando a mie spese la realizzazione di una piattaforma gestionale che ci consentirà di organizzare in maniera sistematica il flusso di lavoro dei volontari che rendono possibile l’attivazione di questi due nuovi servizi pensati per anziani e anziane“.

Per informazioni potete scrivere a [email protected], oppure chiamare il numero 02/82396262.

Nelle situazioni più drammatiche alcune associazioni, come la Lega Nazionale per la Difesa del Cane, in collaborazione con la Protezione Civile e le forze dell’ordine, stanno provvedendo a portare cibo agli animali dei contagiati di Covid-19 in tutta la penisola.

Inoltre stanno aprendo i loro rifugi in varie regioni del Paese per ospitare gratuitamente i cani e i gatti delle persone ammalate che si trovano in quarantena o che sono ricoverate in ospedale.

Condividi: