Home Eco Lifestyle Sos vivaisti: una mano ve la dà [email protected] in Rete

Sos vivaisti: una mano ve la dà [email protected] in Rete

città: Milano - pubblicato il:
pi@nte in rete

Vivaisti fatevi conoscere da Elisabetta, Elena e Daniela di [email protected] in Rete che hanno organizzato per voi una vetrina dell’invenduto. Un marketplace per piante di nicchia

Amano la natura e il loro lavoro lo dimostra: Elisabetta Pozzetti è una gardner e flower designer; Elena Zanni è esperta rosofila, oltre a essere una chef; Daniela di Matteo è una giornalista conosciuta anche per il blog Fiori&foglie.

Da qui a lanciare [email protected] in Rete c’è voluto poco: “Si tratta di un progetto solidale – ci racconta Elisabettache va in soccorso ai piccoli vivai di nicchia, che non hanno accesso alla grande distribuzione e sono di assoluta qualità. A loro mettiamo a disposizione un progetto online che cerca di tamponare l’attuale emergenza“.

Lo sappiamo: tutte le manifestazioni verdi di questi ultimi mesi sono state rinviate di mesi o di un anno, altre annullate, in ottemperanza alle direttive per il contenimento del contagio da Covid-19.

Molti piccoli vivai – spiega la portavoce di [email protected] in Retecoltivano e producono appositamente per vendere alle mostre . L’emergenza sanitaria le ha chiuso o rimandate, ma le piante non aspettano, crescono, devono essere curate e rinvasate e persino buttate, se non troveranno casa“.

Aiutiamoli comprando piante online – è l’appello di [email protected] in Rete -. E magari mettetevi d’accordo per ritirare o farvi spedire queste piante finita l’emergenza, per non saturare le spedizioni che sono già  sotto stress. Nel frattempo il vivaista si prenderà cura delle vostre piante.

Una vetrina che potete trovare su Facebook e su Instagram (@pianteinrete): “qui ogni vivaista – spiega la Pozzetti che cura personalmente la grafica di ogni offerta – ha un suo spazio dove si presenta, ci mette la faccia, e ha a disposizione una vetrina in cui vendere le sue piante, tutte belle, ben coltivate e spesso anche a prezzi scontati“.

Su [email protected] in Rete già si trovano piante particolari e tradizionali e anche dei tutorial inviati dagli stessi vivaisti e da chi coltiva per professione. Con un clic a qualunque orario, si può acquistare a distanza, prenotando con una mail che arriva direttamente nelle aziende agricole e programmerà con voi la spedizione.

In attesa che la situazione migliori – chiosa Elisabettarispettiamo tutti il mantra #iorestoacasa senza rinunciare ad arricchire il nostro spazio verde e a trasformarlo in un piccolo angolo di paradiso“.

Ma come avviene la selezione per entrare a far parte dei vivaisti di [email protected] in Rete?

Ci si candida con un messaggio – spiega la nostra interlocutrice – spiegando la storia e la motivazione che li spinge ad accedere a questa vetrina“.

Sono esclusi i venditori, i commercianti: qui possono entrare solo le aziende agricole, quelle che non comprano per rivendere, ma fanno nascere e coltivano da zero le loro piante. Devono essere seminatori/seminatrici coltivatori e produttori. Esperti innestatori. Creativi del verde.

Ciò che fa la differenza è la qualità che le tre esperte non si faranno sfuggire. E che sarà poi la garanzia per gli acquirenti.

E poi che ne sarà di [email protected] in Rete dopo l’emergenza Covid-19?

Non ci abbiamo ancora pensato” risponde Elisabetta. Ma sicuramente il verde di qualità troverà nuove motivazione per continuare questa bellissima azione di solidarietà nei confronti del verde.

Condividi: