Home Green Jobs Le iniziative green rivolte ai giovani studenti italiani

Le iniziative green rivolte ai giovani studenti italiani

pubblicato il:
iniziative per giovani studenti

Una serie di iniziative rivolte ai giovani studenti italiani, per indirizzare le loro energie in ambito sostenibilità e innovazione green

I ragazzi italiani sono davvero attenti alla situazione ambientale e climatica del nostro Pianeta e sono anche informati sull’efficienza energetica. Ma non sempre i loro atteggiamenti poi rispecchiano questa attenzione.

I giovani, infatti, conoscono l’energia e le sue implicazioni, sanno che cosa sono le etichette energetiche, che l’uso delle fonti fossili ha pesanti conseguenze sull’ambiente e che gli elettrodomestici in standby consumano.

Tuttavia evitano di andare a piedi dagli amici, preferendo farsi accompagnare in auto, e restano sotto la doccia anche se sono consapevoli dello spreco d’acqua.

È la fotografia fornita dal sondaggio realizzato su un gruppo di oltre 400 studenti dai nove ai 13 anni nell’ambito della campagna di informazione e di sensibilizzazione sull’efficienza energetica Salva il kilowattora, promossa da Green Cross Italia ed Enea.

L’indagine rivela anche che gli studenti vogliono ricevere più informazioni sui temi dell’energia, dell’inquinamento e della tutela dell’ambiente e che esistono ampi margini di miglioramento nelle scelte individuali, soprattutto allargando lo sguardo al contesto sociale e familiare.

Dyson Challenge Cards, un gioco per favorire creatività, approccio scientifico e problem solving

In questa direzione va anche l’iniziativa di Dyson che viene in aiuto dei giovani in questo periodo in cui le scuole sono chiuse e non c’è la possibilità di divertirsi all’aperto con gli amici.

James Dyson Foundation ha quindi creato 44 sfide scientifiche e ingegneristiche – le Challenge Cards – per aiutare bambini e genitori a conservare la mente attiva durante il periodo di isolamento.

Tra le sfide lanciate ci sono la costruzione del Golden Gate Bridge con gli spaghetti, le gare con un’auto con propulsione a palloncino, ma anche la realizzazione di una barca di cartone.

Attenzione verso gli studenti Erasmus

Tra le preoccupazioni di tutti gli studenti – soprattutto di quelli che seguono il programma Erasmus all’estero – c’è sicuramente quella di capire come si concluderà l’attuale anno scolastico o accademico.

Preoccupazione che non è sfuggita ai deputati del Parlamento europeo per i quali gli studenti dovrebbero essere aiutati a non perdere l’anno accademico, ottenendo i crediti necessari attraverso lezioni virtuali.

In una lettera indirizzata alla commissaria per l’innovazione, la ricerca, la cultura, l’istruzione e la gioventù Mariya Gabriel, i membri della commissione cultura e istruzione sottolineano che le comunicazioni della Commissione europea, così come i differenti approcci e la mancanza di informazione da parte delle agenzie nazionali, non offrono risposte chiare agli studenti Erasmus+ e ai partecipanti al programma del Corpo europeo di solidarietà sui rimborsi delle spese extra sostenute e il proseguimento del percorso formativo e di volontariato.

Nella loro lettera, inoltre, i deputati chiedono alla Commissione di assicurare ai partecipanti al Corpo europeo di solidarietà il mantenimento del loro status di volontari per tutto il periodo del programma, anche in caso di sospensione dello stesso.

Green Talents award 2020, iniziativa dedicata agli studenti

Al via anche un’iniziativa dedicata ai giovani ricercatori che abbiano una visione innovativa del futuro e che vogliano ottenere soluzioni più sostenibili, sulla base degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite (SDG).

Il Green Talents award 2020, organizzato dal Ministero Federale Tedesco dell’Educazione e della Ricerca, cerca 25 giovani ricercatori internazionali che portino avanti le loro idee nel campo della sostenibilità.

Il programma comprende un invito al Forum della Scienza di due settimane, finanziato al 100%, che si terrà nell’ottobre 2020 e che consiste in visite a strutture, istituzioni e aziende nel campo della sostenibilità in Germania con approfondimenti esclusivi sulle loro ricerche e progetti all’avanguardia; appuntamenti individuali con esperti tedeschi per discutere le possibilità di ricerca congiunta e di cooperazione; opportunità di networking; un soggiorno di ricerca interamente finanziato fino a tre mesi in un istituto tedesco nel 2021; l’accesso esclusivo alla rete di ex allievi dei Green Talents.

Maggiori informazioni sono disponibili online.

Condividi: