Home Green Jobs EUvsVirus, un hackathon europeo contro la pandemia

EUvsVirus, un hackathon europeo contro la pandemia

bootcamp euvsvirus

Innovatori di tutto il continente unitevi, contro il virus che ci sta tenendo in casa da oltre un mese. Per EUvsVirus, nel nostro Paese, si muovono Fondazione Cariplo e Cariplo Factory mettendo in palio un premio da 10.000 euro nell’hackathon che si terrà dal 24 al 26 aprile

I medici e gli scienziati stanno facendo la loro parte, come pure gli operatori dei settori di produzione e commercializzazione de beni di prima necessità; adesso è il turno degli innovatori e dei creativi digitali che potranno dare un contributo partecipando all’hackaton paneuropeo EUvsVirus, competizione organizzata per trovare risposte alle principali sfide poste da questa emergenza sanitaria.

In Italia, a sostegno di questa iniziativa, si è mossa Cariplo Factory – hub di innovazione creato da Fondazione Cariplo – che lo scorso 18 aprile ha organizzato un bootcamp, una giornata di preparazione a cui hanno partecipato circa 150 innovatori italiani.

La giornata di allenamento in vista della sfida europea – realizzata in collaborazione con Hack for Italy e Tree – si è svolta interamente online e ha visto il contributo di 20 mentor con esperienza a livello internazionale.

I partecipanti – tra cui esperti di coding, progettazione e ingegneria biomedica con un’età media di 30 anni, divisi equamente tra uomini (53%) e donne (47%) – hanno presentato progetti negli ambiti più disparati: medicale, educazione, informazione.

Obiettivo di questa sessione di allenamento è stata la preparazione dei partecipanti italiani a EUvsVirus contro rivali da tutta Europa, nelle giornate del 24, 25 e 26 aprile.

L’iniziativa EUvsVirus è stata fortemente voluta da Mariya Gabriel, commissaria Europea per l’Innovazione, la Ricerca, la Cultura, l’Istruzione e la Gioventù e coinvolgerà tutti i 27 stati membri dell’Europa (oltre a Norvegia, Israele, Svizzera e Ucraina, coinvolti in quanto Paesi associati a Horizon 2020, il programma dell’UE per la ricerca e l’innovazione).

Saranno 5 le aree tematiche del contest: Health & Life, Business Continuity, Social & Political Coesion, Remote Working & Education, Digital Finance.

In linea con i propri valori ispirati alla coesione sociale e all’innovazione responsabile, Fondazione Cariplo e Cariplo Factory hanno scelto di concentrarsi sulla categoria Social & Political Coesion, sostenendo con un contributo di 10.000 euro in servizi il miglior progetto italiano, offrendogli gli strumenti per consolidarsi e generare impatto.

Dando sostegno all’hackathon EUvsVirus, l’Area Ricerca di Fondazione Cariplo rinnova l’impegno nel fronteggiare l’emergenza Covid-19 che la vedono già attiva con un bando, in collaborazione con Regione Lombardia e Fondazione Veronesi, per sostenere la ricerca di terapie, sistemi di diagnostica e di rilevazione del Coronavirus, per rafforzare e sviluppare ulteriormente quanto già da tempo stanno facendo università, imprese e centri di ricerca per contrastare il virus.

Condividi: