Home Imprese Sostenibili 00Gate, il datacenter green, locale e a emissioni “negative”

00Gate, il datacenter green, locale e a emissioni “negative”

città: Bologna - pubblicato il:
00gate datacenter green

I dati sono la nuova risorsa immateriale che fa girare la società moderna: immagini, video, informazioni. Tutto passa ormai per il cloud e richiede velocità, pervasività ma soprattutto spazio di archiviazione: il caso di 00Gate, un datacenter green e a emissioni negative (vi spieghiamo perché)

Viviamo nell’era digitale, esplosa con forza in questa emergenza sanitaria e destinata a sconvolgere per sempre tutte le nostre abitudini. Si diceva, parlando di digital transformation, che la cosa più sbagliata da fare era usare le innovazioni per fare le stesse cose di prima.

Ebbene oggi, a causa o, sembra strano scriverlo, grazie al Coronavirus, si fanno le cose in modo totalmente diverso da prima: si lavora da casa, con soddisfazione, si esce poco, si privilegia l’acquisto online – e i dibattiti sulla fiducia nell’uso delle carte di credito per gli acquisti che fine ha fatto? – si cerca l’App per evitare le code o per sapere quanto tempo dovremo impegnare per le nostre commissioni.

Tutto questo però richiede infrastrutture informatiche sempre più evolute e che, soprattutto, non inquinino, che abbiamo impatti ambientali sempre meno rilevanti. Già, perché si stima che entro il 2040 il settore informatico – leggi datacenter, luoghi in cui vengono gestiti i cloud e gli elaboratori delle aziende – genererà il 14% di tutte le emissioni di carbonio a livello globale.

L’IT ci ha sempre abituato a innovazioni e a soluzioni sempre più “performanti”, anche come in questo momento nel trovare soluzioni green e sostenibili; come nel caso di 00Gate, un datacenter green, locale e di piccole dimensioni (la server room è circa 80 mq, su una superficie totale dell’edificio di 1.240 mq) ma molto efficiente dal punto di vista tecnologico e molto sostenibile dal punto di vista dei suoi impatti ambientali.

00Gate, servizi Green Cloud sostenibili a emissioni zero (anzi negative)

Spieghiamo subito il fatto delle emissioni negative. Ci spiega Gianluigi Capra, ceo di Exe.It la società bolognese che gestisce il datacenter green, che grazie alla produzione fotovoltaica e agli accorgimenti per l’efficienza energetica della struttura, la quantità di energia prodotta e immessa in rete è molto superiore rispetto a quella utilizzata da 00Gate.

Valori positivi che vengono azzerati quando si effettuano i test di continuità, utilizzando i motori diesel – che entrano in azione nei momenti di emergenza, qualora l’energia elettrica venisse improvvisamente a mancare.

Tuttavia, la struttura di Castel San Pietro, in provincia di Bologna, dove ha sede anche l’azienda, è un esempio di attenzione alla sostenibilità. nei materiali utilizzati e nel tipo di energia con cui si alimentano le macchine: “solo energia green non proveniente da combustione“, quindi da fonti rinnovabili fotovoltaiche, eoliche o idroelettriche, secondo la certificazione di Green Cloud Consortium.

Abbiamo progettato ogni elemento del datacenter 00Gate pensando all’efficienza energetica, partendo dall’infrastruttura compatta fino al sistema di condizionamento dell’aria free cooling. Volevamo un’infrastruttura che racchiudesse le massime prestazioni nel volume più piccolo” conferma Capra.

La struttura dell’edificio utilizza molto legno, materiale che assicura un migliore bilancio termico, oltre a essere ignifugo. Ma un contributo importante all’efficienza energetica arriva anche dalle dimensioni compatte e dai consumi ridotti dei sistemi Lenovo ThinkAgile CP, progettati per ottimizzare le prestazioni dei carichi di lavoro e per orientare l’efficienza operativa verso una maggiore qualità e disponibilità dei servizi.

La piattaforma Lenovo ThinkAgile CP che equipaggia il datacenter green 00Gate utilizza processori scalabili Intel Xeon e funzionalità di storage assicurate da un server Lenovo ThinkSystem SR650 equipaggiato con una combinazione di hard disk SSD (Solid State Drive) veloci a bassa latenza lntel Optane e SSD Intel 3D NAND ad alta capacità.

Exe.It è una BCorp, attenta sia al profitto sia all’etica e all’ambiente; ecco quindi che Capra ha deciso di applicare nella realizzazione di 00Gate “il principio delle 8 R: riutilizzare-riciclare-ridurre-ristrutturare-rilocalizzare-rivalutare-ricontestualizzare-ridistribuire“.

Il progetto è stato anche premiato da Legambiente con il Premio Economia Verde.

Condividi: