Home Imprese Sostenibili Leitwind mette le ali all’eolico nel Sud Italia

Leitwind mette le ali all’eolico nel Sud Italia

pubblicato il:
leitwind - eolico italiano

Leitwind, azienda italiana che investe in impianti eolici nel sud Italia: dal vento un’energia pulita che porta anche assunzioni e investimenti

Il vento non lo fermi. E probabilmente neanche l’eolico, che è il modo per generare energia verde proprio dal vento.

E questo potrebbe essere il momento giusto per riscoprire una fonte di energia rinnovabile che si adatta a tutte le potenze. Eppure, c’è chi la combatte ancora. Ma c’è anche chi continua a crederci e a installarla.

Come fa Leitwind, azienda del gruppo Leitner che a Lacedonia in provincia di Avellino ha acquistato un complesso industriale di 2.500 metri quadrati, con una superficie complessiva di circa 18mila metri quadri. Ed è qui che si costruirà il nuovo eolico.

Nel nuovo stabilimento nell’area industriale di Calaggio completamente ristrutturato stanno per confluire oltre ai settori già operativi, anche nuove attività, come l’officina, la rigenerazione dei generatori, l’assemblaggio di alcuni componenti, nonché tutti i processi di logistica collegati.

Il piano operativo prevede assunzioni. A cosa si deve questo investimento nel settore dell’eolico italiano? Ce lo spiega Davide Albani, head of business unit di Leitwind, azienda altoatesina che tra Puglia, Basilicata, Campania, Molise e Abruzzo ha oggi in gestione oltre 120 impianti eolici, per una potenza complessiva di oltre 120MW e più di tre milioni di euro di investimenti.

La strategia è ben delineata – conclude Albani – puntiamo su piccoli impianti e sul consumo locale in maniera che non serva una grande infrastruttura per il trasporto dell’elettricità ma bensì un sistema capillare ben integrato con altre fonti rinnovabili, come il fotovoltaico o l’idroelettrico“.

Quindi, c’è ancora chi crede nell’eolico come energia verde. Ed è proprio Albani in questa video intervista che ci spiega il perché.

Leitwind, potenza dell’eolico

Gli investimenti, in Leitwind dunque non si fermano qui. Forti infatti continuano a essere quelli in ricerca e sviluppo che stanno permettendo all’azienda di realizzare prodotti sempre più efficienti e affidabili, in grado di rispondere in modo ottimale e puntuale alle esigenze dei clienti e dei mercati.

In quest’ottica recentemente è stato sviluppato un nuovo aerogeneratore che, disponibile in diverse potenze (da 850kW a 2MW), offre rispetto al modello precedente, una resa superiore del 17% con una velocità media del vento di 6m/s, valore che cresce fino al 23% in caso di ventosità media di 5m/s.

Disponibile con torri di diverse altezze – da 65 a 105 metri – per adattarsi in maniera ottimale sia alle condizioni morfologiche del sito di installazione sia a eventuali requisiti imposti dall’iter autorizzativo, il nuovo modello è stato pensato per proseguire lungo la strada di avvicinamento dell’eolico al concetto di grid parity, ossia il punto in cui l’energia elettrica prodotta per mezzo di impianti alimentati a fonti energetiche rinnovabili ha lo stesso prezzo dell’energia prodotta tramite fonti energetiche convenzionali.

Condividi: