Home Imprese Sostenibili Anche E.On ferma adv e pubblicazioni su Facebook e Instagram

Anche E.On ferma adv e pubblicazioni su Facebook e Instagram

pubblicato il:
stop all'adv su facebook

La protesta contro Facebook e Instagram, accusati di non fare abbastanza per il contrasto contro i messaggi di odio e di razzismo, si allarga a macchia d’olio

Sempre più aziende fermano le loro attività – soprattutto pubblicitarie – sul network di Facebook (che comprende anche Instagram) a causa della mancanza di azioni decise nel contrasto al razzismo e all’odio.

Altri social network avevano invece risposto positivamente e con prontezza alle critiche piovute dopo le proteste legate all’uccisione da parte della polizia di Minneapolis di George Floyd – per esempio Twitter aveva cominciato a moderare i contenuti ritenuti più razzisti e violenti, senza risparmiare il presidente Trump che si è visto censurati alcuni suoi tweet.

Mark Zuckemberg, invece, nonostante le richieste pervenute ha deciso di non acconsentire ad azioni di moderazione sul suo social network e questo fatto ha scatenato una reazione a catena delle aziende che ne hanno preso le distanze.

Così più di 40 grandi marchi in diversi settori, tra cui Coca-Cola, Microsoft, Patagonia, Starbucks, Unilever, Verizon, Ford, Ben & Jerry’s, Denny’s e The North Face hanno interrotto la loro pubblicità su Facebook e Instagram per il mese di luglio.

A partire da oggi, anche E.On Italia ha deciso di interrompere tutti gli annunci, i post e le campagne sui due social network fino a nuovo avviso, prendendo una chiara posizione contro tutto quanto alimenta l’odio, la discriminazione e l’intolleranza di ogni genere.

In questo momento storico in cui si rendono necessari un’informazione corretta, trasparenza e solidarietà da parte di tutti, ci sentiamo di richiedere un’assunzione di responsabilità da parte di Facebook su tematiche di enorme rilevanza nel nostro mondo digitale e connesso. Siamo fermamente convinti che solo insieme possiamo fare la differenza in ogni situazione e contesto: dall’ambiente alla società, dall’interno dell’azienda alla comunità” ha dichiarato Davide Villa, Chief Marketing Officer di E.On Italia.

Condividi: