Home Eco Lifestyle Piante, fiori e frutta di stagione a Merano non mancano mai

Piante, fiori e frutta di stagione a Merano non mancano mai

pubblicato il:
Merano
Foto di Camilla Macricé

Per chi ama la natura, visitare la città di Merano e i suoi masi ha senso anche tra settembre e ottobre. Qui, uva, castagne e mele sono le protagoniste

Laddove c’è un giardino botanico c’è serenità. La stessa che si respira visitando Giardino delle Erbe Aromatiche a Merano. La città altoatesina ha un microclima straordinario e qui, nel giardino delle erbe aromatiche, si toccano con mano i benefici perché ogni specie vive e vegeta nelle migliori condizioni.

Arrivarci è semplice: basta imboccare la passeggiata Tappeiner che già di per sé è un giardino botanico in plein air.

Merano
Foto di Camilla Macricé

Merano è una città piacevole in ogni momento dell’anno ed è verde di parchi (qui c’è anche il Giardino di Sissi a Castel Trauttmansdorff). L’autunno che si sta per affacciare promette un irresistibile foliage. Intanto, le mele maturate durante l’anno – i meleti circondano la città – sono già state colte.

E le castagne aspettano di essere mangiate durante il Törggelen, antichissima tradizione culturale altoatesina che, da inizio ottobre fino alla fine di novembre, apre le porte dei masi per offrire agli ospiti un assaggio di vino novello.

Perché anche l’uva è senza dubbio protagonista di un’intera festa a lei dedicata che, il 17 e il 18 ottobre, trasformerà Merano in una cantina a cielo aperto: due giorni all’insegna di tradizione, musica e cibo che porteranno sulla passeggiata Lungo Passirio e per le vie del centro momenti di convivialità e allegria, in totale sicurezza secondo le attuali normative anti Covid.

Sebbene non goda di una festa tutta sua, la mela è un’eccellenza altoatesina che a Merano non manca mai: in tavola (fino al 14 settembre le Apple Weeks offrono la possibilità di gustare varie ricette a base di mela negli ottimi ristoranti della città), e come ingrediente di molti trattamenti benessere.

Sfruttando, quindi, le infinite proprietà benefiche di questo frutto – che stimola il ringiovanimento dell’organismo, mantiene l’elasticità dei tessuti, rafforza il sistema immunitario, è antianemico, diuretico e detossinante – il Park Hotel Mignon, un 5 stelle a pochi passi dal centro, ha pensato al pacchetto A tutta mela: fino al 10 ottobre.

Condividi: