Home Eco Lifestyle Viaggio perchè bevo bene e mangio meglio

Viaggio perchè bevo bene e mangio meglio

pubblicato il:
turismo culinario - eviaggioitaliano
Foto da Pexels

All’enoturismo e al turismo gastronomico va l’interesse di un italiano su tre. E settembre/ottobre offrono molto. Un viaggio organizzato da Fondazione Univerde per tutta Italia ne darà prova aggiungendo un pizzico di tecnologia verde

Buon vino, buona cucina: sono questi gli argomenti che trainano il turismo italiano. Da una recente indagine pare che più di un italiano su tre (38%) si dica interessato a vivere un’esperienza enoturistica, visitando vigne e cantine alla scoperta delle tante eccellenze vitivinicole presenti sul territorio nazionale.

Non è un caso probabilmente, ma la capacità organizzativa delle aziende vitivinicole. Da cui prendere spunto ed esempio.

Firma questa indagine – condotta dall’Istituto di ricerca Nextplora su un campione rappresentativo della popolazione italiana per quote d’età, sesso e area geografica – l’Osservatorio Reale Mutua dedicato all’agricoltura su dati.

A spingere gli italiani verso l’enoturismo sarebbe, innanzitutto, la possibilità di vivere esperienze uniche e appaganti, per esempio grazie agli itinerari tematici (44%), insieme all’opportunità di ricercare vini e produzioni particolari (25%) e alla curiosità di scoprire luoghi di produzione sempre nuovi e diversi (19%).

Puntando su questi principi, cucina e buon vino, ma anche riscoperta di alcuni territori green e tecnologia sostenibile viaggerà per l’Italia un tour alla scoperta di eccellenze regionali ideato da Fondazione Univerde – per il rilancio del turismo nazionale che mette insieme natura, cultura, enogastronomia e alta tecnologia. L’appuntamento è patrocinato tra gli altri dall’Enit-Agenzia Nazionale del Turismo per rilanciare la sostenibilità.

#EViaggioItaliano si muoverà con una flotta di veicoli elettrici da una a quattro ruote tra i quali, per la prima volta in Italia, una moto elettrica dall’innovativo stile retrò.

Tra gli elementi caratterizzanti del tour il Future Trailer, un prototipo unico al mondo di cucina mobile per ShowCooking alimentato da pannelli fotovoltaici progettato e realizzato in Italia.

A bordo chef locali realizzeranno ricette a km0 grazie all’energia accumulata dai pannelli che ricoprono il trailer che alimentano una doppia piastra a induzione, oltre a poter ricaricare diversi veicoli tramite la batteria integrata.

L’auto elettrica che traina il Future Trailer è anche uno Studio Mobile. Perché come ogni viaggio che si rispetti, se non c’è una ripresa social non serve a niente.

Condividi: