Home Corsi Formazione sulla gestione dei sistemi idrici, si farà, online

Formazione sulla gestione dei sistemi idrici, si farà, online

pubblicato il:
water for life - sostenibilità - giornata acqua - meteorologia

La scuola di Alta Formazione sulla Gestione dei sistemi idrici inizierà nonostante le difficoltà legate alle regole per l’emergenza sanitaria il 16 settembre attraverso una modalità online

Dopo lo stop e il conseguente rinvio al 2021 dell’evento Fare i conti con l’ambiente 2020, a seguito delle problematiche connesse all’emergenza pandemica, il Team labelab ha lavorato per rendere disponibile online la prima delle 4 scuole di alta formazione previste.

La scuola sulla Gestione dei sistemi idrici prenderà così il via il 16 settembre per concludersi il 18, mantenendo il consueto schema formativo. Scopo del corso è fornire un aggiornamento tecnico-scientifico e normativo sulle tematiche connesse alla gestione delle reti idriche e alla selezione e progettazione degli interventi di efficientamento.

Per lo svolgimento delle attività formative, il corso si avvale delle competenze didattiche e scientifiche assicurate da docenze dal mondo universitario e professionale e degli specifici apporti di esperti e operatori di provata e documentata esperienza in strutture di ricerca pubbliche e private, incaricati delle tematiche correlate con la gestione e ottimizzazione delle reti idriche.

La richiesta di iscrizione può essere compilata direttamente online; il programma del corso, aggiornato al 6 agosto, è disponibile a questo link.

Il progetto G100 Formazione senza barriere, connesso alle scuole di alta formazione, sarà quindi mantenuto (i candidati già iscritti saranno avvisati con mail specifica).

In questo periodo abbiamo promosso e stiamo lavorando anche su altri eventi digitali e a breve sarà pubblicato il programma della Scuola sulla Bonifica di Siti Contaminati, già in calendario per i giorni 14 e 15 ottobre 2020: è il nostro sforzo per non disperdere in questa complessa fase la funzione del network generato in questo decennio dai partecipanti e promotori dell’evento” affermano Giovanni Montresori e Mario Sunseri, direttori della Manifestazione.

Condividi: