Home Eco Lifestyle Ci vuole il lessico giusto per parlare di cambiamenti climatici

Ci vuole il lessico giusto per parlare di cambiamenti climatici

pubblicato il:
lessico e nuvole

Comunicare al meglio la Sostenibilità e il cambiamento climatico. Con le parole giuste, con i termini adatti. Con i dati verificati. Senza fake news

Non è la prima volta che mettiamo in evidenza il problema dell’utilizzo di un lessico corretto nel parlare di Sostenibilità e cambiamenti climatici. E non solo noi.

Se gli scienziati svolgono rilevazioni sul campo e studi approfonditi, con risultati validati dal sistema della peer review (la revisione tra pari) e presentati in un linguaggio a volte estremamente tecnico, comprensibile solo agli addetti ai lavori, la comunicazione al grande pubblico può risultare un passaggio difficile e insidioso – scrive Gianni Latini dell’Università di Torino sul blog Frida, circoscrivendo il tema su come affrontare la scrittura nell’ambito dei cambiamenti climaticiComplice anche la ricerca dell’ascolto, il carente approfondimento che porta a non verificare e citare le fonti da cui si ricavano dati e fatti e, talvolta, l’intervento di interessi di varia natura, le informazioni risultano approssimative se non del tutto errate. Questo traspare anche dal linguaggio non adeguato con cui vengono date le notizie e descritti i fenomeni, che può essere evidente ai ricercatori, ma non altrettanto a un pubblico non esperto“.

Latini, che lavora per la Sezione Valorizzazione della Ricerca e Public Engagement (Agorà Scienza) dell’ateneo torinese, non parla solo, ma ci viene in aiuto con la seconda edizione della guida linguistica e scientifica per orientarsi nel dibattito sulle questioni più attuali legate al riscaldamento globale: Lessico e Nuvole: le parole del cambiamento climatico.

Il testo – curato anche da Marco Bagliani e Tommaso Orusa di UniTo Green Office, è uno strumento utile per orientarci nella complessità dell’argomento. Alluvioni, fusione dei ghiacciai e mega-incendi sono conseguenze del cambiamento climatico in corso e sono al centro delle cronache quotidiane.

Allo stesso tempo, termini come antropocene, economia circolare, giustizia climatica, tipping points, transizione energetica (e moltissimi altri) stanno diventando di dominio comune.

Ecco perché è fondamentale comprendere a fondo come si stanno modificando gli equilibri naturali e come deve cambiare il modo di vivere, produrre e consumare delle società umane, per essere protagonisti della salvaguardia del nostro pianeta e di noi stessi, partendo dalla condivisione di un linguaggio corretto e condiviso.

copertina lessico e nuvole

La nuova edizione contiene oltre 200 voci e 12 percorsi di lettura, introdotti da dossier di approfondimento firmati dalle protagoniste e dai protagonisti della ricerca che permetteranno di orientarsi nelle definizioni, che toccano ben 37 ambiti disciplinari diversi.

Lessico e nuvole: le parole del cambiamento climatico è disponibile in versione open access ma è possibile anche acquistare il libro che sarà pronto a dicembre quando sarà presentato al Forte di Bard.

Il 27 novembre, nel corso della Notte Europea dei Ricercatori, si terrà una prima presentazione dell’opera con un evento in diretta streaming.

Condividi: