Home Imprese Sostenibili Perché Elio e le Storie Tese si sono messi a cantare Vecchio...

Perché Elio e le Storie Tese si sono messi a cantare Vecchio cartone?

pubblicato il:
vecchio scarpone - campagna comieco

Ecco il tormentone di Natale: Vecchio cartone. Lo cantano Elio e le Storie Tese per invitare a differenziare bene carta e cartone. Il committente è Comieco

C’è da scommettere che uno swing di Elio e le Storie Tese – Vecchio cartone – sarà il tormentone delle feste di Natale. Il testo è stato scritto per invitare le persone a differenziare correttamente tutto il cartone e la carta che avvolgeranno i regali natalizi.

In realtà, ci si domanda chi diamine sia così distratto da non buttare nel giusto cassonetto questo materiale? Eppure un 20% di italiani circa ancora sbaglia.

Gli Italiani, nel complesso, sono un popolo virtuoso: nel 2019 la raccolta differenziata di carta e cartone ha raggiunto i 3,5 milioni di tonnellate e l’81% degli imballaggi a base cellulosica è stato avviato a riciclo” ci racconta Amelio Cecchini, presidente di Comieco.

Sono forse le piccole cose che sfuggono di più: 1 italiano su 2, infatti, se non sa cosa fare ricorre al bidone dell’indifferenziata e quasi il 60% non butta nella carta confezioni di uso quotidiano (come la scatola del dentifricio, per esempio) che invece sono un ingrediente prezioso per l’industria del riciclo.

Così, Comieco – il Consorzio nazionale recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica – ha deciso di ricorrere alla musica e a una band famosa come quella di Elio e le Storie Tese per alzare l’attenzione: Vecchio cartone – che un po’ ricorda una canzone di montagna, Vecchio scarpone – non ce la toglieremo più dalle orecchie.

Ma intanto ecco un vademecum per conferire la carta al cassonetto giusto tutto l’anno, ma soprattutto durante queste feste di Natale, quando molta carta e cartone passerà tra le nostre mani:

  1. si chiama carta, va bene? Non sempre! Materiali come la carta oleata, per esempio, non vanno con la carta. Così come la carta stagnola
  2. e il sacchetto in cui tengo la carta da buttare? Se è di plastica, non va con la carta
  3. solo carta e cartone puliti. Gli imballaggi con residui di cibo, o sostanze chimiche/velenose, non vanno con carta e cartone
  4. i fazzoletti di carta? Nemmeno loro vanno con la carta perché, anche se puliti, sono anti spappolo e difficili da trattare
  5. scatole e scatoloni vanno appiattiti e compressi per ridurne il volume
  6. e gli scontrini? Non vanno gettati con la carta perché sono fatti con carte termiche che generano problemi nel riciclo
  7. niente scotch! Tutti i pacchi o gli scatoloni vanno ripuliti da nastro adesivo o parti metalliche
  8. dubbi sui cartoni per liquidi (tetrapak)? Questi imballaggi si riciclano con la carta ma ogni Comune ha la sua modalità di raccolta. Informatevi sul corretto conferimento nella vostra zona
Condividi: