Home Eco Lifestyle In montagna vestiti al naturale: la collezione di Rock Experience

In montagna vestiti al naturale: la collezione di Rock Experience

pubblicato il:
rock experience - capi sostenibili

Equipaggiamento eco per chi fa alpinismo, running, freeride, climbing, trekking, trail running. L’obiettivo per i prossimi anni di Rock Experience è arrivare al 99% di capi sostenibili

Capi tecnici per gli appassionati di alpinismo e un programma di conversione verso una produzione sempre più sostenibile. L’azienda Rock Experience ha intrapreso con impegno il suo percorso verso la salvaguardia dell’ambiente e delle persone.

Stiamo parlando di un’azienda fondata a Bosisio Parini (Lecco) nel 2013 da Michele Frigerio, alpinista appassionato di sport invernali.

Questa passione si manifesta in tutte le attività del brand orientato a una ricerca continua verso performance elevate per i capi tecnici in collezione e impegnato nell’attività di divulgazione della cultura della montagna.

Nei negozi dell’insegna Sport hub che fa capo all’azienda si organizzano infatti incontri, eventi e presentazioni di libri legati alle tematiche dell’alpinismo e della montagna.

Si tratta di un’azienda di nicchia, specializzata nell’abbigliamento per il tempo libero e per gli sport ad alta quota: alpinismo, running, freeride, climbing, trekking, trail running.

Rock Experience si sta orientando sempre di più verso la sostenibilità attraverso investimenti graduali ma importanti. L’obiettivo è quello di coniugare la funzionalità dei suoi capi tecnici con la salvaguardia dell’ambiente.

Un obiettivo coerente con il Dna dell’azienda che si impegna anche nella promozione del territorio del lecchese, dove l’arrampicata vanta una lunga tradizione.

Il messaggio che si vuole trasferire ai clienti è: trascorrere il tempo libero sulle vette o in mezzo ai boschi, ma rispettando l’ambiente che ci ospita. Sin dalla produzione.

Sostenibilità, una cima da conquistare

Insieme a Dario Palmirotta, marketing manager di Rock Experience, abbiamo approfondito l’impegno dell’azienda verso la sostenibilità, un percorso intrapreso da un paio di anni che vuole condividere con i propri clienti attraverso un messaggio importante: “tu, consumatore, cresci con noi“.

“L’azienda – spiega Palmirotta – ha approcciato il tema della sostenibilità grazie anche alle note ispiratrici di Matteo Ward, co-fondatore di Wrad, società di consulenza per le aziende della moda che intendono ridurre l’impatto della loro filiera sull’ambiente.

Sono stati inseriti nelle ultime collezioni alcuni capi realizzati con materiali riciclati che oggi rappresentano il 40% del totale degli articoli prodotti. L’obiettivo per i prossimi anni è quello di arrivare al 99% di capi sostenibili.

Abbiamo creato i programmi Eco bite 99%Eco che comprendono l’inserimento di imbottiture realizzate con materiali derivati da plastica riciclata e spalmature Pfc-free, oltre alla conversione da due stagioni del packaging che oggi è in plastica riciclata – aggiunge Palmirottastessa attenzione per i pendagli delle etichette che saranno realizzate con cartoncino riciclato mentre sono già state adottate le polybag realizzate con plastica riciclata.

Gli articoli inoltre sono accompagnati da un QR code che grazie alla blockchain technology consente di memorizzare la storia del capo, la tracciabilità e le certificazioni. In pratica i capi hanno un Dna digitale che li contraddistingue per tutta la durata del loro utilizzo.

Anche per la fornitura di lana per la maglieria sono state fatte scelte eco-friendly: i capi sono realizzati con lana mulesing free certificata oppure con lane di scarto rigenerate, provenienti da produttori italiani o europei. Alcune t-shirt della collezione sono in cotone organico.

Attenzione per l’ambiente anche negli uffici dell’azienda che ha ridotto l’uso delle stoviglie di plastica, è paper-free e sta convertendo il proprio parco auto con vetture elettriche o ibride.

Rock Experience produce in tutto il mondo, ma sceglie fornitori certificati secondo gli standard europei.

Prodotti tecnici ed ecofriendly

Tra i capi sostenibili della collezione Rock Experience c’è la giacca uomo e donna Direct Padded creata per gli appassionati di scialpinismo, ciaspolate, trekking invernali, che garantisce mantenimento della temperatura corporea, traspirabilità e idrorepellenza.

È realizzata con imbottitura in materiale derivato dalle bottiglie di plastica riciclata e i tessuti sono Pfc-free, privi di sostanze tossiche per l’ambiente e le persone.

Vera e propria icona green del brand è il piumino Re.Cosmic realizzato con tessuti riciclati provenienti da capi dismessi e da scarti di produzione. Tessuti idrorepellenti ottenuti con un trattamento Pfc-free e imbottiture in poliestere derivato dal riciclo delle bottiglie di plastica.

C’è poi il pile Re.Seeker realizzato al 99% con materiali riciclati dal riuso delle bottiglie di plastica: è in tessuto Power Fleece, morbido e traspirante e le cerniere sono biodegradabili.

Silvia Massimino Silvia Massimino: è convinta che le scelte di tutti i giorni possono fare la differenza. Da tanti anni si occupa di moda, in particolare di moda sostenibile, per informare e comunicare gli sviluppi del settore; è stata attivista per i diritti degli animali, altra sua grande passione | Linkedin
Condividi: