Home Imprese Sostenibili L’impegno di Microsoft per la sostenibilità ambientale

L’impegno di Microsoft per la sostenibilità ambientale

pubblicato il:
rapporto sostenibilità microsoft

Microsoft, dopo l’annuncio del suo impegno a ridurre le proprie emissioni inquinanti, annuncia i primi risultati ottenuti sulla strada della sostenibilità ambientale

Se ne parla troppo poco e ci si divide sull’entità del problema – tra chi giudica eccessivi gli allarmi lanciati dalle associazioni ambientaliste e chi, invece, ritiene troppo blande le azioni intraprese per contrastare il climate change.

Fatto sta che l’urgenza della sfida ambientale e climatica – che a differenza della crisi sanitaria scorre sottotraccia ma inesorabile verso la data del non ritorno – richiede invece importanti azioni e un impegno costante e collettivo per la riduzione delle emissioni inquinanti.

Circa un anno fa, Microsoft – tra le aziende dell’IT più influenti – presentò una strategia per diventare carbon negative entro il 2030 – ovvero per produrre meno emissioni nocive di quelle compensate – riducendo l’impatto ambientale dell’azienda, dei suoi clienti e dei suoi partner.

In questi giorni, l’azienda di Redmond ha presentato il Sustainability Report, documento nel quale elenca i progressi ottenuti in questo ambito. In particolare, Microsoft ha annunciato:

  • nuovi investimenti in tecnologie per la rimozione e cattura del carbonio, incluso il finanziamento di 26 progetti per la rimozione di oltre 1,3 milioni di tonnellate di anidride carbonica dall’atmosfera entro l’estate
  • l’investimento di 1 miliardo di dollari nel Climate Innovation Fund, fondo aziendale creato per stimolare l’innovazione e le nuove tecnologie per combattere il cambiamento climatico
  • una riduzione del 6% delle sue emissioni
  • l’avvio di 20 opere per la ricostituzione delle riserve idriche e un progetto con le associazioni non governative per garantire accesso all’acqua potabile a 1,5 milioni di persone nel mondo
  • una riduzione di circa 60.000 tonnellate di rifiuti solidi provenienti dai data center e dai campus Microsoft
  • la raccolta di 10 petabytes di dati sull’ambiente, attraverso la piattaforma Planetary Computer, a supporto di organizzazioni, aziende, startup e governi nello sviluppo di progetti per la tutela dell’ambiente

risultati di sostenibilità microsoft

Per il presidente della società Brad Smith questo sforzo non basta ancora e, anzi, Microsoft si impegnerà maggiormente anche per sensibilizzare i partner e i fornitori a rendere la supply chain la più sostenibile possibile.

A questo proposito, per trasferire il concetto di tutela dell’ambiente ancora più a fondo nella cultura aziendale, è stato annunciata, a partire dalla prossima estate, l’introduzione degli obiettivi di sostenibilità all’interno dei criteri che determinano le retribuzioni degli executive.

Condividi: